ALL’UNA DI QUESTA NOTTE ORA ITALIANA SCATTA IL CESSATE IL FUOCO TRA ISRALE ED HAMAS

Raggiunto il cessate il fuoco tra Israele ed Hamas. La notizia diffusa in serata ha visto il governo di Benyamin Netanyahu approvare il provvedimento all’unanimità, nel frattempo un portavoce di Hamas confermava la decisione dell’accordo del reciproco silenzio delle armi a partire dall’una di questa notte, ora italiana.

La Moschea di Gerusalemme.

L’accordo giunge dopo undici giorni di sangue e non prevede alcuna condizione se non appunto quella del sospendere le ostilità armate. A favorire l’accordo, i cui termini non sono ancora stati resi noti, la mediazione di emissari egiziani, ma anche le pressioni internazionali che hanno spinto in tal senso, con il Presidente americano Joe Biden che si è tenuto in stretto contatto con il premier egiziano Al Sisi affinchè si raggiungesse quanto prima una tregua tra le parti.

A dar vita alle ostilità erano stati il trasferimento di gruppi di famiglie palestinesi da un quartiere di Gerusalemme est e gli scontri scaturiti tra fedeli palestinesi e polizia israeliana sulla Spianata delle Moschea, scontri che provocarono più di duecento feriti, mentre il bilancio degli undici giorni di bombardamenti dell’esercito di Israeliano e lanci di razzi di Hamas parla di dodici morti in Israele e 232 nella Striscia di Gaza, tra i quali  65 erano bambini.

Rosario Naddeo

Lascia un commento