DE LAURENTIIS SMENTISCE ALLE EMITTENTI PORTOGHESI QUALSIASI CONTATTO CON CONCEICAO E DICE CHE A GIORNI SARA’ ANNUNCIATO IL NOME DEL NUOVO ALLENATORE CHE NON SARA’ UNO STRANIERO

Sergio Conceicao.

Valzer delle panchine, per ora l’unica certezza è che Rino Gattuso, si è ufficialmente accasato con la Fiorentina del suo conterraneo Rocco Commisso. De Laurentiis che invece aveva frettolosamente scaricato e salutato il tecnico calabrese con il tweet dopo la nefasta gara col Verona, magari per annunciare a breve il nome del nuovo allenatore del Napoli, resta al momento invece senza allenatore, anche se nella giornata di ieri veniva dato per certo l’ingaggio dell’ex calciatore di Parma, Inter e Lazio Sergio Conceicao, un nome un po’ a sorpresa e che in verità non aveva scaldato la piazza napoletana che sui social esprimeva dubbi e perplessità, nonostante il portoghese negli ultimi anni avesse fatto bene nel campionato portoghese e in Champions League, dove negli ultimi anni, alla guida del Porto, aveva prima eliminato la Roma e appena pochi mesi fa la Juventus. Il suo ingaggio veniva dato per certo dal Corriere dello Sport, con tanto di contratto biennale di 5,5 milioni a stagione e persino con conferenza stampa già fissata nella capitale.

L’intervista di Aurelio De Laurentiis rilasciata a RTP, la Radio Televisione Portoghese.

Fatto sta, che l’intesa viene ora smentita, chissà magari il portoghese avrà avuto le sue perplessità innanzi ai severi e rigidi contratti che è solito stipulare il patron della Filmauro. Ed è lo stesso Presidente del Napoli, in un’intervista al sito portoghese Maisfutebol, a smentire categoricamente il tutto e anzi, a dichiarare che il nome del nuovo allenatore del Napoli già c’è e sarà annunciato tra una settimana. Sarà vero, strategia per prendere tempo? Vedremo, nel frattempo tutti sono pronti ora a chiedersi di chi si tratta, c’è chi parla di un ritorno della pista Spalletti, che come Allegri, avrebbe espresso le perplessità di allenare una squadra fuori dalla Champions e magari con obiettivi ridimensionati, ma che ora potrebbe essere propenso a tornare ad allenare dopo la lunga pausa proprio come l’ex juventino. C’è chi invece sposa la pista dell’ormai ex laziale Inzaghi e chi batte strade estere, come quella che porta a Christophe Galtier, l’allenatore del Lille, che non ha nascosto l’interessamento del Napoli, ma lo stesso De Laurentiis in un’altra intervista a RTP, ovvero il corrispettivo della RAI in Portogallo, oltre ad aver smentito ogni rapporto con Conceicao ha anche detto che il prossimo allenatore del Napoli sarà un italiano e che in campo vi sono diverse opzioni.

L’intervista rilasciata da Aurelio De Laurentiis a Maisfutebol

In teoria tutto potrebbe ancora succedere, complice infatti la crisi che si abbattuta sul calcio, causa la lunga pandemia, di danaro in giro ne circola poco, e viceversa tanti, troppi, sono i big delle panchine, che si erano preso l’anno sabbatico come Allegri o che, comunque, hanno deciso di cambiare aria quest’anno o, viceversa, sono stati scaricati o, stanno per esserlo dai loro club, e per molti di loro, anche con nomi eccellenti, il rischio di restar fuori dai giochi e più che concreto. Pertanto, qualcuno potrebbe anche prendere in considerazione di sposare la causa di un club come il Napoli fuori dalla Champions. Vedremo.

Rosario Naddeo

L’intervista di Aurelio De Laurentiis alla Radio Televisione Portoghese.

Lascia un commento