IL VALZER DELLE PANCHINE, ANTONIO CONTE LASCIA L’INTER, LUCIANO SPALLETTI VERSO NAPOLI

Il povero Antonio Conte deve essere andato, stavolta in compagnia della dirigenza interista,  in un altro ristorante di lusso, dove come accadde ai tempi del divorzio con la Juve, si pretendeva di voler cenare con 10 euro in tasca, quando ne occorrevano 100. Battute a parte, il ridimensionamento evidentemente paventato da Suning, deve aver indotto il tecnico leccese a cambiare ari,a nonostante lo scudetto appena vinto di forza sulle concorrenti. Ed ora, tra fantasia e realtà, si scatena la ridda di ipotesi sulla sua successione, c’è chi paventa una sua partenza per Madrid, sponda Real, dove non andrebbe più Allegri, pronto invece a subentrargli a Milano. Vedremo.

Antonio Conte.

Maggiori certezze sembrano esserci invece, stavolta, all’ombra del Vesuvio, dove viene ora dato per certo l’ingaggio di Luciano Spalletti, quale nuovo allenatore del Napoli. L’ex tecnico di Inter, Roma, Zenit ed Udinese, si legherebbe alla società azzurra per due anni con un ingaggio di 3,5 milioni a stagione. Ora, i dettagli contrattuali, quelli che in più di un’occasione, anche all’ultimo istante, hanno fatto saltare accordi tra De Laurentiis e tecnici o calciatori per la complessità e la rigidità delle clausole, sono comunque al vaglio dei rispettivi consulenti legali.

Luciano Spalletti

Spalletti adotterebbe così a Napoli quel modulo 4-2-3-1, congeniale alle caratteristiche di molti calciatori azzurri e qui ritroverebbe quel Politano che fece esplodere a Milano ma che poi Conte piano piano accantonò fino a spingerlo a trasferirsi al Napoli e ritroverà due colonne della sua ultima Roma, Manolas e Mario Rui. De Laurentiis con l’ingaggio del tecnico di Certaldo, del quale si parlava già da mesi quale sostituto di Gattuso, confermerebbe quanto dichiarato ieri alla tv portoghese, dove chiamato a chiarire la vicenda Conceicao, di cui ha smentito ogni contatto, ribadiva che a giorni il Napoli avrebbe avuto il nuovo allenatore, che non sarebbe stato straniero, ma italiano, del resto Spalletti è ancora sotto contratto con l’Inter fino a giugno.

Rosario Naddeo

Lascia un commento