PRIMO GIUGNO ANCHE IN CAMPANIA ACCESSO ALL’INTERNO DI BAR E RISTORANTI. COPRIFUOCO ALLE 23 POI TRA UNA SETTIMANA ALLE 24

Da domani, primo giugno anche in Campania, dopo mesi di restrizioni, bar e ristoranti potranno riprendere regolarmente l’attività al chiuso, sia con servizio al tavolo che al banco, nel rispetto dell’orario del coprifuoco, quindi con chiusura alle ventitré fino al 6 giugno ed alle ventiquattro dal 7 al 21 giugno quando cesserà il coprifuoco.
Ciò non significa che da domani si potrà fare tutto come ai tempi precedenti la pandemia, sarà necessario infatti osservare ancora alcune adeguate precauzioni. E per evitare dunque dimenticanze o confusine, considerato il ripetersi di provvedimenti che cambiano periodicamente, la Confcommercio ha inviato agli associati un decalogo con le principali disposizioni da osservare, dettate dalle linee guida della Conferenza delle Regioni aggiornato al 28 maggio scorso.


Pertanto, sarà obbligatorio mantenere aperte, a meno che le condizioni meteorologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate al fine di favorire il ricambio d’aria naturale negli ambienti interni.
Per la consumazione al banco bisognerà assicurare invece, il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro tra i clienti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale. Negli esercizi che somministrano pasti, dovranno essere registrate le generalità e il numero di telefono di almeno un cliente per tavolo e i dati andranno conservati per 14 giorni.
Bisognerà disporre poi i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno un metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi.


Inoltre è d’obbligo porre a disposizione degli avventori prodotti igienizzanti per le mani all’ingresso del locale e dei servizi igienici vanno quindi adottate misure tese ad evitare assembramenti all’esterno del locale e delle sue pertinenze.
Altro accorgimento importante riguarda l’apposizione di un cartello con l’indicazione del numero massimo di clienti che possono essere contemporaneamente accolti all’interno dei locali.
Infine, il personale ed i clienti dovranno sempre indossare la mascherina. I clienti potranno toglierla solo quando sono seduti al tavolo o durante la consumazione al banco e sarà utile favorire la consultazione online del menu tramite soluzioni digitali, oppure predisporre menu in stampa plastificata, e quindi disinfettabile dopo l’uso, oppure cartacei a perdere.

Rosario Naddeo

Lascia un commento