SIGLATO UNO STORICO ACCORDO TRA ANCI CAMPANIA, ANPANA E OEPA ODV PER LA PREVENZIONE ED IL CONTRASTO DEI REATI AMBIENTALI

Il presidente di ANCI Campania Carlo Marino, il presidente di ANPANA-OEPA ODV Giosuè Russo, il coordinatore Salvatore Principe ed il coordinatore dell’area casertana Francesco Brancaccio, hanno sottoscritto un accordo di convenzione e collaborazione tra gli Enti che aderiscono all’ANCI Campania e l’Associazione Nazionale Protezione Animali Ambiente – Organizzazione Europea Protezione Ambiente ed Animali ODV Caserta, finalizzato a promuovere e sviluppare iniziative comuni in riferimento alla cultura eco ambientale con servizi di formazione e l’istituzione di guardie ambientali eco zoofile, sentinelle dei roghi ed ambientali, da adibire al servizio di assistenza prevenzione e soccorso, servizio di telecontrollo dei territori da remoto, per la prevenzioni di reati ecologici.

“Crediamo che questo accordo rappresenti un ulteriore esempio di collaborazione e di interazione tra istituzioni ed associazionismo – ha dichiarato Francesco Brancaccio –. Tale iniziativa nasce infatti, dal bisogno e dal confronto sviluppato con diversi primi cittadini della nostra regione . Sono anni infatti, che tantissimi sindaci combattono e contrastano in prima linea i reati di tipo ambientale ed in particolare i roghi tossici. Il nostro scopo quindi, è quello di collaborare ed attivarci in prima linea per contrastare questi fenomeni, lavorando gomito a gomito con le 550 amministrazioni presenti sul nostro territorio. Ringraziamo pertanto, il presidente dell’ANCI Campania e sindaco di Caserta, Carlo Marino, insieme all’intero consiglio che presiede, che si è dimostrato da subito favorevole all’iniziativa, che ha portato avanti con convinzione ed entusiasmo. Nelle prossime settimane inizieremo già diversi incontri con diversi sindaci per illustrare il nostro progetto dando la nostra piena collaborazione per la sua concreta attuazione”.

Rosario Naddeo

Lascia un commento