ELEZIONI NAPOLI – IOSSA: UNIAMO I RIFORMISTI PER RILANCIARE NAPOLI E DARE UNA NUOVA PROSPETTIVA POLITICA AL PAESE

Le prossime elezioni amministrative rappresentano una grande occasione per noi riformisti di poter dare il nostro contributo per quel cambiamento che partendo da grandi città come Milano e Napoli, possa poi consolidarsi a livello di politica nazionale, creando e rafforzando quell’area riformista di cui tanto il paese ha bisogno. Pertanto, l’auspicio, che collima con il mio impegno personale, è quello di vedere le forze politiche di ispirazione riformista, socialista, liberaldemocratiche e cattolico popolari, unirsi e correre alle elezioni amministrative per Napoli, così come sta avvenendo a Milano, sotto un tetto comune, in una lista comune.

Il Presidente dell’Associazione Amici dell’Avanti Napoli, Felice Iossa.

Riformi-amo Napoli, non è infatti uno slogan, ma una necessità convinta, un doveroso rispondere al grido d’aiuto di una città in ginocchio, vittima di una stagione populista, demagogica ed isolazionista, che ora, per rialzarsi ha bisogno di idee, menti illuminate e tanto pragmatismo, concretezza. Tutte cose, che hanno da sempre, rappresentato motore e azione di queste forze politiche. A cui, mancava però, un elemento essenziale per determinare quel cambiamento riformista da sempre auspicato: l’unità. Ora quel momento è arrivato, da Italia Viva al PSI, da Azione a Più Europa, dalla nostra associazione Amici dell’Avanti all’associazione Base di Marco Bentivogli e all’area cattolica più in generale, uniti, insieme, per riformare Napoli a fianco del candidato sindaco Gaetano Manfredi.

Gaetano Manfredi

Non perdiamo, dunque, l’occasione di questa prospettiva politica per l’Italia in cui una consolidata, forte e unita area riformista, possa suscitare nello stesso Partito Democratico una nuova visione politica, che non lo veda più appiattito sulle posizioni dei 5stelle, populisti e qualunquisti, che dicono tutto e il contrario di tutto e, che a Napoli, non perdono occasione per porre il cappello in testa al professor Manfredi, espressione invece di un’ampia colazione politica.
Il mio appello dunque è quello di superare remore, incertezze, incomprensioni, avendo viceversa una visione politica capace di ridare slancio e sviluppo a Napoli, sapendo che uniti possiamo incidere su questo percorso di cambiamento, soli, sparpagliati in singole liste, presteremo viceversa il fianco a chi teme invece l’azione motrice di una forza riformista. Da storico militante socialista, rivolgo un appello all’unità, in particolare al PSI e a tutti i compagni socialisti, che in questi lunghi anni, sono stati essi stessi vittima di una diaspora che li ha portati su più fronti ed anche contrapposti. E’ tempo dunque di unirci, guardando al futuro, partendo dai nostri valori per l’affermazione di un ampio campo riformista, che potrà essere la vera novità per la politica italiana dei prossimi anni. E un appello al coraggio dell’unità, lo rivolgo al coordinatore nazionale di Italia Viva, Ettore Rosato, affinchè quello che con entusiasmo ha preso vita a Milano, possa e debba realizzarsi anche a Napoli. Non perdiamo l’occasione.

Il presidente dell’Associazione Amici dell’Avanti! Napoli, Felice Iossa

 

Lascia un commento