VITTIME PER ERRORE, MA PUR SEMPRE VITTIME E PER SEMPRE

A Napoli nei quartieri spagnoli due persone sono state ferite dalla furia criminale della delinquenza che ha sparato senza pietà alcuna. Ho letto le considerazioni che hanno raccontato i due malcapitati. C’è paura, un senso di impotenza che lascia sgomenti. Io lo so bene. Mi è capitato la stessa cosa molto tempo fa. Mentre ero in un bar della Provincia una raffica di proiettili ci ha investito. Il dolore che si prova al momento, la violenza di un’azione che dista anni luce da noi, non ci fa comprendere la portata di quello che sta capitando in quel momento. Ma lo strascico che lascia dopo è infinitamente più grande, il senso di angoscia per la vita che può finire in qualsiasi momento ti accompagna ogni giorno a venire.

Impari a guardarti intorno, a dubitare di chi ti sta intorno, pensando che ognuno può essere una vittima prescelta e non la vuoi accanto. Quando entri in un locale pubblico ti siedi sempre di fronte l’ingresso, perché anche se stai in compagnia e sembri rilassato, non abbandoni mai la porta per guardare chi entra e che faccia ha. Come Vittorio Vaccaro, anch’io fui soccorso, quando sanguinante, uscii dal bar dove avvenne il misfatto, da una persona anziana che mi fece appoggiare per non cadere sul selciato. Poi intervenne la Polizia Locale, che mi accompagnò in ospedale dove venni suturato per poi fare ritorno a casa. Chi viene sparato per errore diventa vittima per sempre. Ai due che sono stati feriti ai quartieri spagnoli, faccio gli auguri di riprendersi fisicamente ed emotivamente, nel più breve tempo. Alle istituzioni l’invito di stare accanto a queste persone ed alle loro famiglie, ricordando chi è stato vittima ma non lo può raccontare, perché la vita l’ha persa. Napoli non può essere questo, le strade, le piazze, i bar si trasformano in sentieri di guerra. Una vera lotta al malaffare, alla criminalità deve partire da questo, agendo sulla trasformazione culturale delle persone, evitando lo scandalismo che aggiunge beffa al danno.
Salvatore Sannino

Lascia un commento