E’ MORTO VINCENZO ESPOSITO STORICA FIGURA SOCIALISTA DELL’ISOLA DI PROCIDA E RESPONSABILE DELLA CARITAS LOCALE

E’ venuto a mancare nella tarda serata di ieri Vincenzo Esposito, storica figura socialista e riformista dell’isola di Procida, di cui è stato anche apprezzato primo cittadino. Uomo di grande umanità e sensibilità era fortemente impegnato anche sul fronte sociale e della solidarietà.
Il presidente dell’Associazione Amici dell’Avanti Napoli, Felice Iossa, esprime il profondo cordoglio e l’affettuosa vicinanza alla moglie Marinella, alla figlia Claudia e a tutti i familiari, per l’immensa e dolorosa perdita di Vincenzo, uomo buono e disponibile. Un grande amico e compagno, punto di riferimento della sinistra socialista a Napoli.

Vincenzo Esposito

Forte il cordoglio ed il dolore anche di Giulio Di Donato, presidente di Riformismo Oggi e già vice segretario nazionale del PSI, che si era recato a fargli visita insieme a Franco Iacono una decina di giorni fa. “Lo avevamo trovato molto provato – ha detto Di Donato -, affettuosamente assistito dalla cara Marinella. Se ne va un carissimo amico, un socialista appassionato una persona arguta e intelligente, colta, un esperto di pubblica amministrazione. Un cattolico osservante impegnato nel sociale a far del bene concretamente con la Caritas di cui era un autorevole esponente. Vincenzo è stato un ottimo sindaco di Procida ed uno stimato ed ascoltato funzionario della Regione con una passata esperienza di membro del Comitato di controllo sugli Enti locali. Sono molto triste. Con Vincenzo se ne va anche una parte della mia vita che ho intensamente condiviso con lui nella esperienza politica ed in un rapporto umano, cresciuto ulteriormente nelle traversie degli ultimi difficili anni. Un abbraccio affettuoso alla moglie Marinella ed alla figlia Claudia”.
I funerali di Vincenzo Esposito si terranno domani 25 giugno alle 9,30 alla Chiaiolella a Procida.

Rosario Naddeo