TERRA DEI FUOCHI NON SOLO NEL NAPOLETANO. I CARABINIERI SEQUESTRANO IN LOMBARDIA UNA VASTA AREA DI VERDE SOTTOPOSTA A VINCOLO PAESAGGISTICO DOVE VENIVANO SVERSATE ENORMI QUANTITA’ DI RIFIUTI SPECIALI

C’è una terra dei fuochi tra il napoletano ed il casertano dove da anni sono stati accesi i riflettori, ma dove c’è chi nonostante controlli e telecamere, continua a sversare rifiuti di ogni sorta, ma ci sono sparse per l’Italia tante altre terre dei fuochi, di cui non si parla e di cui si sa poco o nulla, talvolta in territori insospettabili, nel pieno di distese verdi .

Una di queste è stata scoperta dopo un’articolata attività d’indagine finalizzata al contrasto dell’inquinamento ambientale e traffico illeciti di rifiuti, dai Carabinieri del Reparto Operativo di Como che hanno eseguito, nelle province di Como e Milano, un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 6 soggetti ritenuti responsabili di aver sversato enormi quantità di rifiuti speciali in un’area verde sottoposta a vincolo ambientale e paesaggistico. Nell’operazione sono stati sequestrati anche diversi mezzi e quasi cinque ettari di terreno dove venivano sversati i rifiuti.

Rosario Naddeo

Lascia un commento