NAPOLI: SCASSIAMO TUTTO

A cura di Salvatore Sannino

L’ultimo decennio al Comune di Napoli si è caratterizzato per la distruzione di quel poco che funzionava. “Scassiamo tutto” ha raggiunto lo scopo.

Tra le cose che maggiormente dovrebbero essere oggetto di una profonda discussione c’è il ruolo e le funzioni delle Municipalità. Nate con l’intento di realizzare un decentramento spinto sulla città,  sono state esautorate di ogni funzione, trasformando i parlamentini in luoghi dove persone di ogni provenienza, altro non possono sperare che ottenere un gettone di poche centinaia di euro.

Non un bilancio serio, né un personale a sostegno, nemmeno una rete di servizi che possano mettere i presidenti ed i consiglieri municipali nelle condizioni di agire. Purtroppo chi si candidati non hanno detto, sinora, una parola su quale organizzazione si vuole dare alle Municipalità.

Si aspetta solo la chiusura delle urne e poi mettere mani a ciò che sarà necessario, fidando sulla capacità del futuro capo dell’amministrazione, senza un idea né organizzazione.

Come inizio non ci piace.

Lascia un commento