POMIGLIANO AVRA’ UN OSPEDALE DI COMUNITA’ ! DI CHI E’ IL MERITO?

 

 

di felice romano

Pomigliano polemiche sull’ospedale di comunità.

 

Come una cosa bella puo’ diventare momento di polemica cittadina.

E’ cosa nota che con il nuovo PNNR si sono sbloccati fondi (209 miliardi arrivati dall’Europa) per opere strutturali che diano un impatto positivo all’economia locale. Tralasciamo la circostanza che al Sud spettava, come da indicazioni della Comunita’ europea  il 60% ed alla fine Conte ha tagliato 20 punti dandoli alle regioni del Nord nel quasi totale silenzio dei media e  veniamo ai fatti nostrani.

Parte di  questi fondi si e’ deciso in Campania di destinarli ad una novantina di ospedali di prossimità.

Pomigliano d’Arco, dalle ultime notizie, sara’ destinatario di uno di questi ospedali  accontentando tanta parte della popolazione pomiglianese , che da tempo lo richiedeva.

L’annuncio e’ stato fatto in pompa magna dalla consigliera regionale Valeria Ciarambino che ha fatto “intuire”  che grazie alla sua battaglia ci saranno tanti ospedali in Campania e  presto anche   a Pomigliano . La cosa ha pero’ creato  creando un leggero imbarazzo sia all’ ex candidato a sindaco Avv Vincenzo Romano che era l ‘unico ad averlo previsto nel suo progetto elettorale di citta’ sia , e direi soprattutto,  ad un associazione del territorio”Citta’ Aperta” , capitanata dall’ ex senatore Tommaso Sodano, che  e’ stata la vera artefice sul territorio di questo bellissimo risultato.

Gia’ dallo scorso anno infatti l’associazione si era fatta promotrice di una serie di raccolta firme con le quali poi si era recata  a parlare sia con il Sindaco della citta’ di Pomigliano che con la consigliera regionale Valeria Ciarambino,  in quanto aveva individuato,  nei fondi destinati dall ‘Europa all’Italia, la possibilita’ di sanare un gap strutturale molto avvertito in zona per la mancanza di qualsiasi opificio destinato anche al semplice primo soccorso .

Le riunioni avute , in special modo con il sindaco di Pomigliano,   erano pero’ finite senza un vero e proprio interessamento, tanto che Tommaso Sodano, ex senatore della Repubblica e gia’ vicesindaco di Napoli,  si è mosso per conto suo,  raggiungendo gli  uffici regionali giusti e cercando di perorare la causa che stando a quanto si sta concretizzando ha avuto un buon esito.

A maggior riprova dei fatti ,  ieri pomeriggio sulla pagina social dell’associazione Citta Aperta e’ apparso un post con la soddisfazione di aver raggiunto il grande risultato. Poco rileva che nello stesso post si fa riferimento ad un area  (ambito 1 ex  comparto 9) diversa da quella indicata dal Puc come destinazione della zona ospedaliera, ma la cosa positiva è che grazie alla solerzia di un’ associazione avremo l’ospedale di comunità   a Pomigliano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento