ATTIVO CIRCOLI DELL’AVANTI E DI MEZZOGIORNO FEDERATO SABATO 6 NOVEMBRE ORE 9.30

 

di  Felice Romano

 

Cresce il fermento politico attorno ai circoli dell’ Avanti che  sta facendo passi sempre piu’ importanti per produrre una nuova idea di socialismo democratico , liberale  e riformista nel panorama politico locale e nazionale. Sabato 6 Novembre dalle ore 9.30 presso la fondazione ITS Bact di via Diaz 58, ci sarà  un interessante dibattito cui parteciperanno Felice Iossa, Carmelo Conte e Claudio Signorile sulla rinascita del Sud fondandola sui valori di chiara matrice riformista socialista e liberale.

A tal proposito ecco la dichiarazione di Felice Iossa che invita tutti gli interessati a venire sabato a partecipare a questa grande occasione di crescita.

“E’ importantissima la riunione di sabato mattina che si inserisce sul percorso che abbiamo avviato da tempo di costruire il partito che non c’è! Ormai siamo sulla soglia di grandi decisioni; faremo un confronto con due esponenti storici del vecchio Psi, tenendo presente che  la nostra strada va nella direzione di unire i riformisti, i popolari ed i liberali ; quello di sabato è  un altro confronto importante tra diverse anime che necessitano del giusto approfondimento prodromico di decisioni importanti. Stiamo sulla strada giusta. Cresciamo sia in termini di nuovi circoli che di associati e questo e’ molto bello e gratificante, perchè siamo ritornati al centro del dibattito politico.

Ieri abbiamo incontrato nuovamente il sindaco Manfredi a cui abbiamo espresso tutte le nostre preoccupazioni e perplessità sul fatto che i partiti del governo ed il governo stesso devono mantenere gli impegni assunti per Napoli, perchè oggi abbiamo un bilancio disastroso da un punto di vista finanziario ed una Città in grande crisi. Il lascito di De Magistris è serio e grave e se non c’è un concorso forte da parte del Governo difficilmente potremmo avere le risorse necessarie per compiere un nuovo cammino ed affrontare con maggiore serenità la possibilità di intercettare i fondi messi a disposizione dell’ Europa che stanno nel PNNR .

Tutto cio’ premesso,  faccio dunque affidamento alla sensibilità di tutti affinché ci sia una grande partecipazione all’evento di sabato. Mi aspetto infatti che tutto il gruppo dirigente provinciale e cittadino sia presente ed attivo per ascoltare e dibattere insieme a noi  sugli argomenti indicati, al fine di individuare la  strada giusta da percorrere,  prima di assumere decisioni definitive.

Stiamo costruendo il futuro e conto sull’impegno di tutti voi”.

 

Lascia un commento