M5S AL TRAVAGLIO CON LA RAI

Continua il travaglio del M5S sulle nomine rai. Conte, leader del movimento, vede fiancata ogni sua proposta. L’ex Presidente RAI, Monica Maggioni, andrà a dirigere il tg1, prima volta per una donna, mentre Gennaro Sangiuliano resta al tg2, come pure Alessandro Casarin, alla testata regionale.

Simona Sala, invece, lascia il giornale Radio alla cui guida viene dirottato Andrea Vianello, per sedere al tg3 al posto di Mario Orfeo che andrà agli Approfondimenti giornalistici.  RAI News va a Paolo Petrecca, in quota FdI. ANTONIO preziosi rimane in RAI Parlamento.

Allo sport viene promossa Alessandra De Stefano. Restano senza incarico l’ex direttore del TG Giuseppe Carboni e Auro Bulbarelli. Tutto questo ha provocato una durissima reazione del M5S che, appreso la sostituzione di Carboni, ha annunciato che nessun pentastellato parteciperà a trasmissioni RAI in futuro.

” Fuortes sceglie di estromettere la parte politica più importante dalla televisione di Stato. Vorrà dire che da oggi il movimento non farà sentire la propria voce sui canali RAI…”. Si sposteranno altrove, alla 7 per essere precisi, che ospita continuamente esponenti pentastellati.

Giovanna Sannino

 

Lascia un commento