E’ L’ORA DELLA SVOLTA PER IL GOVERNO DELLA CITTA’

 

 

di  giovanni esposito

 

Dopo la fine della campagna elettorale con l’ elezione dei sindaci nelle principali città italiane e l’ insediamento delle giunte e dei consigli comunali, si passa alla fase di governo di ogni singola città. La parentesi amministrativa cede il posto ad un confronto politico a livello nazionale: sono iniziate le grandi “manovre” per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Noi del movimento “Amici dell’Avanti” ci stiamo preparando per la prossima assemblea nazionale e da tempo sollecitiamo con forza di dar vita ad un partito che possa rappresentare le esperienze di riformismo socialdemocratico, liberale e popolare che contemperi, in primis, una contaminazione di culture che possa consentire di creare un polo sensibile a quei valori e a quelle esigenze dei tempi attuali, ai quali né il cdx , né il csx , oggi riescono a dare risposte adeguate: assegnare voce e ruolo ai giovani affamati di lavoro, supportare i pensionati che vivono in condizioni sempre più di disagio, contribuire a creare una scuola più europea, più moderna in grado di preparare i nostri giovani in maniera adeguata per affrontare le sfide più ardue. Il nostro movimento si sta consolidando a Napoli, registrando, anche dopo la tornata elettorale, numerosissime adesioni provenienti da tutta la regione,anche di persone elette in liste civiche. Su Napoli stiamo svolgendo un importante e costante lavoro per dare il nostro contributo in maniera significativa sia dal punto amministrativo , sia dal punto di vista politico. Diventa per noi prioritario capire come il sindaco Manfredi, a cui va il nostro appoggio e la nostra fiducia, intenda affrontare la questione del deficit comunale. Lo sollecitiamo, affinché a Napoli sia concessa la possibilità di uscire dal decennio catastrofico di De Magistris. Oramai non è più procrastinabile l’intervento del governo per salvare la città: con i fondi, che dovrebbero arrivare dal PNRR andrebbero finanziati piani di rilancio della città, attraverso il completamento dei tanti cantieri aperti, investimenti nel settore del turismo, finanziamenti di progetti di digitalizzazione, così da creare un circolo virtuoso, che possa dare impulso e permettere di rilanciare la città, ma soprattutto per dare seguito a quel progetto progetto riformista, che il sindaco Manfredi ha tanto propagandato in campagna elettorale. Auspichiamo la nascita di un soggetto politico nuovo, inclusivo e arricchito dalla contaminazione positiva delle varie esperienze che ognuno di noi possiede. Un soggetto politico che si possa cementificare sul confronto democratico ma anche sulle idee, sui programmi e sulla loro realizzazione. In città nei vari quartieri stiamo sviluppando un lavoro per far sì che la nostra presenza sia sempre più tangibile, con la nascita di circoli “Amici dell’Avanti” da Napoli est, a ovest, da nord a sud. Per dicembre vi preannuncio una convocazione del coordinamento cittadino, rappresentativo dei circoli della città. Sarà un momento utile , per poterci confrontare e fare il punto sulla situazione politica comunale e sulle municipalità.A questo seguiranno una serie di iniziative tematiche che noi intendiamo sviluppare e portare Avanti e lo faremo in maniera collegiale , per poter capitalizzare al massimo le risorse umane ed intellettuali che hanno aderito al nostro movimento politico.Noi ci siamo e ci saremo, sempre con maggiore consapevolezza, consistenza e convinzione.

 

Lascia un commento