POMIGLIANO: SCINTILLE SUI SOCIAL TRA SINDACO E COMANDANTE DEI VIGILI (ANSA)

di  Felice  ROMANO

 

 

fonte ansa.

POMIGLIANO D’ARCO, 04 DIC – E’ polemica a Pomigliano d’Arco (Napoli), tra il sindaco Gianluca Del Mastro ed il comandante della polizia municipale Luigi Maiello. La querelle sta tenendo banco sui social dopo che il comandante Maiello ha scritto una lettera di commiato al sindaco di Giugliano, nella quale ha reso noti “interessamenti posti in essere da impudenti amministratori della cosa pubblica e faccendieri che spingevano per un trasferimento a tempo pieno a Giugliano”. Parole dure, che hanno spinto Del Mastro non solo a chiedere lumi al comandante, invitandolo a “interagire fortemente con le forze dell’ordine e la Procura”, ma anche a difendere la città, sottolineando che “Pomigliano è una città di grandi tradizioni e importanti prospettive e la dignità di tanti cittadini onesti non può essere in nessun modo mortificata”. In una lettera pubblicata sulla propria pagina Facebook e indirizzata a Maiello, Del Mastro ha spiegato che il comandante ha anticipato il rientro di un solo mese, ma anche di aver accettato di firmare il nulla osta per l’incarico provvisorio “nell’ottica della collaborazione tra Comuni su richiesta del sindaco di Giugliano e dopo averla ascoltata in merito, constatando il forte stato di necessità in cui ancora versano quella città e quel territorio continuamente vessati”. “Pomigliano,città operosa e generosa – ha aggiunto – è sempre pronta ad aiutare i comuni del territorio. Apprezzo che lei sia voluto tornare a tempo pieno a lavorare nella nostra città, e mi rincresce leggere che ‘impudenti amministratori della cosa pubblica e faccendieri’ abbiano potuto esercitare pressioni per tenerla lontano da qui. L’amministrazione non può ingeririsi nell’attività della polizia giudiziaria – ha concluso Del Mastro – ma la città ha bisogno di sapere e di vivere serenamente.
Pertanto la invito a lavorare ancora più fortemente per fare luce sulle persone e sugli episodi di cui parla”. (ANSA).

 

 

 

 

 

Lascia un commento