L’ITALIA HA BISOGNO DI DRAGHI

A cura di Felice Iossa

L ‘Italia ha bisogno di Draghi , non solo per il momento attuale difficile e complesso, ma anche per il futuro.

Il nostro Paese, con Draghi , ha acquisito un prestigio internazionale dimenticato da moltissimo tempo.

Le tensioni politiche di questi giorni non fanno bene all’azione riformatrice del governo: si tende più a prendere qualche voto in più a discapito degli interessi generali della nostra comunità.

La pandemia e la guerra hanno indebolito il sistema Italia: dalla crisi ambientale a quella industriale, a quella occupazionale, sanitaria ,ed infine al problema mai risolto del Mezzogiorno , che meriterebbe, da parte di tutti , una diversa attenzione, per cogliere l’opportunità’ che ci deriva dalla centralità del mar Mediterraneo.

Sento parlare, in continuazione, del centro nel nostro sistema politico, area già affollata: Renzi, Calenda, Di Maio, Sala ed altri ancora.

Ma, mi chiedo, qual e’ il progetto; i valori e i principi per unire tante sigle e personalità, per rendere quest’area politica strategica per il Paese? La partecipazione degli Amici dell’Avanti potrà esserci solo se ci sarà chiarezza su questi punti.