I CIRCOLI AMICI DELL’AVANTI VERSO LA COSTRUZIONE DEL PARTITO DEI RIFORMISTI

Ieri a Napoli si sono riuniti i circoli Amici dell’Avanti per fare un analisi del voto ed analizzare le prospettive politiche per il futuro. È apparso chiaro che l’Italia ed il Mezzogiorno, in particolare, vivono un momento di grande difficoltà.

C’è il rischio forte di una deriva egoistica a tutto danno del meridionale. Osservando lo stato delle cose, si ritiene necessario organizzare una forza liberale, popolare e riformista, dove il patrimonio della storia socialista deve e può dare un notevole contributo.

In questo senso è stato inaugurato un percorso che avrà uno sbocco, chiaro e preciso, nel solco dell’idea rappresentata, alle ultime elezioni politiche, dal terzo Polo di Calenda. All’incontro, molto partecipato, hanno dato il proprio contributo Felice Iossa, Pasquale Benedice, Carmine Serena, Leonardo Criscuolo Gaito, Pasquale Sannino, Giuseppe Golino, d’Avino Raffaele, Nello Savarese e diversi consiglieri municipali della città di Napoli e della Città Metropolitana.

Si parte!