UNA SCELTA CHE DIVIDE

I circoli dell’Avanti non parteciperanno alla mobilitazione indetta dal Presidente De Luca, in pieno accordo con Calenda e non con i Renziani della Campania.

Bisogna costruire la pace, difendendo l’integrita’ territoriale dell’ Ukraina; non si puo’, nel modo piu’ assoluto, mettere sullo stesso piano, l’aggressore e l’aggredito.

Napoli e la Campania hanno bisogno del Terzo Polo unito, hanno bisogno di un Partito nuovo, autonomo, riformista, capace di aprire una profonda riflessione sull’attuale governo regionale e sui i limiti dell’Amministrazione Manfredi e, piu’ in generale, sulla rigenerazione del Centro Sinistra che, ancora una volta, con la nascita del governo Politico della Meloni, sta offrendo uno spettacolo vergognoso.

Bisogna confrontarsi politicamente con l’attuale governo, senza ricorrere ad ingiurie, ma facendo un’opposizione nel merito, ponendosi come alternativa riformista ad esso.

Felice Iossa Presidente Circoli dell’Avanti