TERRA DEI FUOCHI NON SOLO NEL NAPOLETANO. I CARABINIERI SEQUESTRANO IN LOMBARDIA UNA VASTA AREA DI VERDE SOTTOPOSTA A VINCOLO PAESAGGISTICO DOVE VENIVANO SVERSATE ENORMI QUANTITA’ DI RIFIUTI SPECIALI

C’è una terra dei fuochi tra il napoletano ed il casertano dove da anni sono stati accesi i riflettori, ma dove c’è chi nonostante controlli e telecamere, continua a sversare rifiuti di ogni sorta, ma ci sono sparse per l’Italia tante altre terre dei fuochi, di cui non si parla e di cui si sa poco o nulla, talvolta in territori insospettabili, nel pieno di distese verdi . Una di queste è stata scoperta dopo un’articolata attività d’indagine finalizzata al contrasto dell’inquinamento ambientale e traffico illeciti di rifiuti, dai Carabinieri del Reparto Operativo di Como che hanno eseguito, nelle province (altro…)

NUOVA ONDATA DI CALDO AFRICANO IN ARRIVO DA DOMANI MATTINA SU GRAN PARTE DEL’ITALIA. LA PROTEZIONE CIVILE DELLA CAMPANIA HA EMANATO UN’ALLERTA METEO PER ONDATE DI CALORE

La protezione civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di criticità per rischio Meteo da ondate di calore. A partire infatti  dalle 8 di domani mattina, mercoledì 7 luglio e fino alle 20 di venerdì 9 luglio nei comuni del territorio regionale classificati a rischio moderato ed elevato  si prevedono temperature al di sopra dei valori medi stagionali di 7-8 gradi, soprattutto nella giornata di giovedì e un tasso di umidità che, in particolare nelle ore serali e notturne sul settore costiero, potrà superare anche il 60-70%, in condizioni di scarsa ventilazione. La Sala Operativa regionale, in considerazione (altro…)

TERRA SEMPRE PIU’ PREDA DI FENOMENI CLIMATICI ESTREMI COME I 50 GRADI RAGGIUNTI NEL FREDDO CANADA, L’EUROPA COMPIE PASSI CONCRETI PER RIDURRE DEL 55% LE EMISISONI NOCIVE ENTRO IL 2030. PER LA SEGRETARIA CONFEDERALE UIL BOCCHI SI TRATTA DI UN ATTO FONDAMENTALE PER LA DIFESA DELL’ ECOSISTEMA

Il caldo afoso e rovente che sta ancora attanagliando l’Italia, ma soprattutto le immagini che giungono dagli Stati Uniti e in particolare dal Canada, dove si sono registrate temperature di 50 gradi, impensabili in un paese tradizionalmente freddo e che ha dovuto fare i conti con quasi 800 morti in una settimana, come conseguenza dell’improvvisa ondata di calore, ripropongono più che mai il problema del cambiamento climatico, con rapidi ed estremi fenomeni meteorologici dal forte impatto e da conseguenze devastanti per uomini, animali e colture. Occorre far presto, ma occorre farlo seriamente e insieme, non seve a nulla infatti che (altro…)

ITALIA MERIDIONALE SOTTO UNA CAPPA DI CALORE E UMIDITA’. ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA CAMPANIA FINO A MERCOLEDI’ SERA.

Anche questa parte iniziale della settimana sarà all’insegna del caldo rovente con un forte tasso di umidità soprattutto nelle regioni meridionali e in parte di quelle centrali, con temperature che in parte della Sicilia e della Campania potranno toccare anche i 41 gradi. Di conseguenza, a partire da oggi , lunedì 28 giugno e fino alle 20 di mercoledì 30 giugno, la Protezione civile della Campania ha emanato un avviso di criticità per rischio meteo da ondate di calore. Si prevedono infatti temperature al di sopra dei valori medi stagionali di 7-8 gradi, soprattutto nella giornata di domani e un (altro…)

RIAPRE IL 26 GIUGNO IL PARCO ARCHEOLOGICO NATURALISTICO DI LONGOLA CON IL SUO VILLAGGIO FLUVIALE DI EPOCA PROTOSTORICA

Da sabato prossimo 26 giugno sarà nuovamente possibile visitare il Parco archeologico naturalistico di Longola realizzato dal Comune di Poggiomarino con la direzione scientifica del Parco Archeologico di Pompei. Al suo interno si estende un tesoro unico nel suo genere ovvero il villaggio fluviale di età protostorica con i suoi insediamenti ed i suoi reperti, principale scoperta di epoca pre-romana avvenuta nella valle del Sarno, situato una decina di chilometri verso l’interno rispetto a Pompei. Il sito fu scoperto casualmente nel novembre del 2000, durante i lavori per la realizzazione dell’impianto di depurazione di Poggiomarino-Striano- In una discarica fra Sarno (altro…)