SOSTERREMO GAETANO MANFREDI CON CANDIDATURE DI PRESTIGIO

Felice Iossa, Presidente Associazione Amici dell’Avanti. Lo abbiamo detto in tempi non sospetti che se non si fossero create le condizioni di una lista Riformista forte, capace di esser fulcro di un nuovo Centro Sinistra, fattore di stabilità e di Rinnovamento e “Cane da guardia” contro il populismo dei 5S gli amici dell’ Avanti! non avrebbero partecipato organicamente alla prossima competizione amministrativa. I tempi, evidentemente, per un’area Riformista che abbia una prospettiva Politica e non sia una sommatoria di sigle non sono maturi. Sosterremo Gaetano Manfredi e non mancheranno candidature di prestigio a suo sostegno. Felice Iossa (altro…)

PRONTA UNA LISTA DEI RIFORMISTI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI NAPOLI 2021

Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli. Come auspicato dall’inizio della campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale di Napoli, finalmente, pare che stia in procinto di realizzazione una lista dei riformisti a Napoli! Una gran bella soddisfazione, soprattutto perché sostenuta e voluta dal movimento degli Amici dell’Avanti di Napoli che hanno agito a fondo per vincere le resistenze che pure sono state forti. Il buonsenso e una seria prospettiva politica per il futuro alla fine hanno prevalso. Tutte le forze politiche riformiste insieme! Peccato che l’unico a mancare sia il Movimento di Calenda. Alla prossima! (altro…)

LA PEGGIORE ESPERIENZA GIUSTIZIALISTA, FORCAIOLA E ANTI EUROPEA DEL M5S

La sola ospitalità di Travaglio alla festa di Articolo 1 getta un ulteriore ombra sulla già confusa linea politica che questo movimento ha sposato nel tempo. Negli anni queste condotte per nulla “riformiste” hanno reso il ruolo dell’area politica che si riferisce alla sinistra assolutamente insignificante. Eppure si continua senza pudore. Partendo dall’appoggio a mani pulite con la razzia di tutte le forze politiche del ‘900 (tranne quella a trazione comunista), si pensava di pulire il campo politico e avere mani libere. Poi, per contrastare Berlusconi, si è pensato bene di aderire militarmente al giustizialismo, assoldando Di Pietro. Con la (altro…)

L’OTTAVA MUNICIPALITA’ DI NAPOLI

Raccontiamo Napoli con le Municipalità La Municipalità 8 è uno dei dieci municipi in cui è suddiviso il comune di Napoli ed è situata nella periferia Nord della città. Essa comprende i quartieri di Piscinola, Marianella, Chiaiano e Scampia; confina con i comuni di Arzano, Casandrino, Marano di Napoli, Melito di Napoli e Mugnano di Napoli. Con i suoi tre quartieri, l’ottava municipalità è stata per lungo tempo considerata una delle zone più degradate della città e, di conseguenza, etichettata come tale: quando si parla del quartiere di Piscinola o di Scampia, infatti, viene subito in mente il romanzo “Gomorra” (altro…)

INAUGURATO IL PROGETTO ARTISTICO ART&MORE

Venerdì 14 luglio, sul lungomare di Napoli, è stato inaugurato il progetto artistico Art&more. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Assessorato al Verde, con delega alla creatività urbana del Comune di Napoli, l’Accademia di Belle Arti e realizzata da BAT Italia. Presenti all’evento il Sindaco Luigi de Magistris, Fabio de Pretis, Consumer Marketing Director SEA di BAT Italia, l’assessore Luigi Felaco, il vicedirettore Adriana de Manes e il coordinatore Pellegrino Squillante della Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti. L’obiettivo da perseguire è quello di incentivare e sostenere tutte le forme d’arte e di creare una simbiosi tra artisti già noti (altro…)

LA VITA E’ BREVE MA IL DESIDERIO E’ INFINITO: ARANCIOMARE

Nella piazzetta napoletana intitolata al filosofo Aldo Masullo, nei pressi del liceo classico Jacopo Sannazzaro, il cuore della cultura batte forte grazie ad Alberto Della Sala, direttore, ed ai soci della libreria IoCISTO. Il caldo estivo ed il passeggio non interrompono gli ascoltatori né gli autori e i relatori; gli editori partecipano alle attività dell’insolita libreria, e, spesso, sulla scalinata centrale accolgono  il pubblico curioso che siede su comodi cuscini  pronto a gustare la lettura di un brano , di una poesia, una filastrocca. Il 5 luglio è stata la volta di “Aranciomare”, romanzo dell’architetto per professione ma scrittrice per (altro…)

LAVORIAMO PER NAPOLI

Girando per Napoli anche il più distratto dei viandanti non può non notare che sono aumentati a dismisura i senzatetto che dormono per strada. Un aspetto della città sempre più abbandonata a sé stessa, trascurata, confusa, stracciona. Ovviamente la colpa non è dei senzatetto, ma della politica che ha aumentato le distanze tra chi può e chi non ha, i poveri sono cresciuti per numero e per distanza dal benessere. Ma grandi responsabilità ricadono in capo a chi in 10 anni ha annullato ogni politica di inclusione sociale, si assistenza a chi ha bisogno, lasciando proliferare il numero di coloro (altro…)

POMIGLIANO E’ GUERRA AL SETTORE EDILIZIO

Da quasi un anno la città vive un vero e proprio dramma nel settore strategico dell’edilizia, determinato anche dallo stravolgimento al vertice dell’ufficio tecnico del comune, che sta dando una diversa interpretazione delle norme in essere e con le quali tutti hanno edificato in questi anni. La vicenda è lunga e articolata, ma si può riassumere in pochi punti essenziali. Per far questo dobbiamo ritornare al 2005 quando sotto l’egida dell’allora sindaco Michele Caiazzo, fu varato un nuovo piano regolatore. Ancora per poco vigente, esso consente, tra l’altro, le sopraelevazioni in sagoma in zona territoriale omogenea B1, fino a 10.50 (altro…)

NAPOLI: VIA SANTA LUCIA INVASA DALLA IMMONDIZIA

Via S. Lucia una delle strade più belle ed importanti della città è ridotta in condizioni pietose. Rifiuti in ogni dove, parcheggio in doppia e tripla fila, blatte, ratti che passeggiano in bella vista. Uno scandalo, si gradirebbe in altri posti. A Napoli passa tutto sotto un apparente indifferenza. Ci domandiamo se questo avviene per una delle strade più belle e conosciute cosa mai succederà nelle strade della periferia della città? Un triste epilogo che speriamo si decida dimettere mano nel più breve tempo possibile. Mai abbiamo avuto la nostra città ridotta in queste condizioni pietose, inguardabile ed insostenibili. Uno (altro…)

A PROPOSITO DI GIUSTIZIA GIUSTA ….

In occasione della presentazione del libro di Giovanna Sannino “Non sempre gli incubi svaniscono al mattino” presso la Fondazione Its Bact di Napoli, ho provato una immensa gioia, non solo nel partecipare ad un evento che ha visto protagonista una giovane talentuosa e virtuosa, perché dotata anche di sani e solidi principii e sentimenti, ma anche nel ritrovare, nell’affollato ed “inusitato” parterre, alcuni compagni della “vecchia guardia”, a me particolarmente cari: a parte i fratelli Salvatore e Pasquale Sannino (l’uno padre dell’autrice, l’altro zio), ho rivisto Felice Laudadio, Felice Iossa, Roberto De Masi, Nello Savarese, per citarne alcuni, con i (altro…)

GIACOMO BRODOLINI, IL MINISTRO DEI LAVORATORI

Come Giacomo Leopardi e il tenore Beniamino Gigli, nasce a Recanati (in provincia di Macerata) il 19 luglio 1920 una delle personalità politiche più influenti del panorama italiano del novecento: Giacomo Brodolini. Dopo l’infanzia marchigiana egli si trasferisce con la famiglia a Bologna, dove consegue nel 1939 il diploma di maturità. La chiamata alle armi giunge immediata: in qualità di ufficiale di complemento servirà l’Italia nelle campagna di Albania (1939) e – all’indomani della dichiarazione di guerra di Mussolini del 10 giugno 1940 – in quella di Grecia. Viene richiamato in Patria per essere inviato in Sardegna. Nell’isola si circonda di amicizie militanti nell’orbita antifascista, tra tutti (altro…)

LAVORIAMO PER NAPOLI

La poca considerazione che la città di Napoli ha in questi tempi è provata ogni giorno. In un concorso per la dogana tra le frasi in inglese che il concorrente doveva conoscere era “mi è stato derubato il portafogli”. La stessa è stata ovviamente rimossa dalla prova, ma non dal sito che per trasparenza l’ha riportata. Come si dice “i tempi sono quelli che sono” e senza una presa di coscienza la città  navighiamo in cattive acque. Lavoriamo per Napoli Salvatore Sannino (altro…)