SCOPERTA DALLA GUARDIA DI FINANZA CELLULA TERRORISTICA ISLAMICA AD ANDRIA CHE TRAMITE UN CENTRO DI MONEY TRANSFER FINANZIAVA LE ATTIVITA MILITARI TERRORISTICHE IN 49 PAESI

Operazione anti terrorismo internazionale della Guardia di Finanza denominata “il libanese” coordinata dalla Procura della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia, che ha portato all’esecuzione ad Andria, di un’ ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale del capoluogo pugliese della custodia cautelare in carcere a carico di quattro persone ritenute responsabili, in concorso tra loro, del reato di Finanziamento di condotte con finalità di terrorismo , in quanto hanno erogato mediante un centro “ money transfer ” di Andria denaro destinato a sostenere l’attività delle organizzazioni combattenti antigovernative in Siria e, nello specifico, diretto a finanziare gli jihadisti appartenenti e affiliati all’ autoproclamatosi (altro…)

TERRA SEMPRE PIU’ PREDA DI FENOMENI CLIMATICI ESTREMI COME I 50 GRADI RAGGIUNTI NEL FREDDO CANADA, L’EUROPA COMPIE PASSI CONCRETI PER RIDURRE DEL 55% LE EMISISONI NOCIVE ENTRO IL 2030. PER LA SEGRETARIA CONFEDERALE UIL BOCCHI SI TRATTA DI UN ATTO FONDAMENTALE PER LA DIFESA DELL’ ECOSISTEMA

Il caldo afoso e rovente che sta ancora attanagliando l’Italia, ma soprattutto le immagini che giungono dagli Stati Uniti e in particolare dal Canada, dove si sono registrate temperature di 50 gradi, impensabili in un paese tradizionalmente freddo e che ha dovuto fare i conti con quasi 800 morti in una settimana, come conseguenza dell’improvvisa ondata di calore, ripropongono più che mai il problema del cambiamento climatico, con rapidi ed estremi fenomeni meteorologici dal forte impatto e da conseguenze devastanti per uomini, animali e colture. Occorre far presto, ma occorre farlo seriamente e insieme, non seve a nulla infatti che (altro…)

HA PRESO IL VIA QUESTA SERA CON UN EVENTO ONLINE LA CAMPAGNA PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DELLA PALESTINA

Ha preso il via questa sera con un evento in diretta sulla rete la Campagna Europea per il riconoscimento dello Stato di Palestina che riunisce organizzazioni della società civile ed i sindacati di tutta Europa, la UIL con il segretario generale Pierpaolo Bombardieri ha dato la sua adesione alla campagna sulla home page del proprio sito istituzionale, e del mondo per esigere il riconoscimento dello Stato di Palestina come 194° membro a pieno titolo delle Nazioni Unite (ONU). Dopo più di 70 anni, dicono infatti i sostenitori della campagna è ora di riconoscere lo Stato di Palestina come uno stato (altro…)

DRAGHI ESPRIME SODDISFAZIONE SULLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO EUROPEO CIRCA IL TEMA DEI MIGRANTI. RIGUARDO ALLA PANDEMIA AVVERTE NON SIAMO FUORI E INVITA A FARE PIU’ TAMPONI E A SEQUENZIARE IL VIRUS E PARLA DI RIFORMARE L’EMA. RIGUARDO ALLA RUSSIA OCCORRE COOPERAZIONE E FRANCHEZZA

di Rosario Naddeo Si è chiuso quest’oggi a Bruxelles il Consiglio Europeo con i leader dei paesi membri dell’UE, per fare il punto sulla pandemia da covid 19, sulla questione dei migranti, sulle relazioni transatlantiche con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e per dibattere anche della situazione nel Mediterraneo orientale, delle relazioni con la Russia, del mercato unico, dell’agenda digitale e del ruolo internazionale dell’euro. Al termine Il presidente del Consiglio, Mario Draghi nella conferenza stampa ha riassunto le decisioni adottate e le posizioni dell’Italia. La seduta del Consiglio Europeo a Bruxelles. Riguardo alla pandemia il premier ha (altro…)

IL PREMIER DRAGHI RIFERISCE IN PARLAMENTO IN VISTA DEL CONSIGLIO EUROPEO DEL 24 E 25 GIUGNO. RIPRESA ECONOMICA, PANDEMIA, IMMIGRAZIONE E POLITIA ESTERA AL CENTRO DEL SUO DISCORSO

di Rosario Naddeo In vista della riunione del Consiglio Europeo di domani 24 giugno il presidente del Consiglio Mario Draghi ha riferito quest’oggi alle Camere parlando in particolare dei temi economici, della pandemia, dell’immigrazione e della politica estera. “La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento, ha sottolineato a riguardo il premier. Secondo infatti le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del 4,2% e del 4,4%, come il resto dell’Ue. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi Molti degli indicatori segnalano che la ripresa sarà probabilmente ancora più sostenuta. Gli ultimi dati sulla (altro…)

ALL’UNA DI QUESTA NOTTE ORA ITALIANA SCATTA IL CESSATE IL FUOCO TRA ISRALE ED HAMAS

Raggiunto il cessate il fuoco tra Israele ed Hamas. La notizia diffusa in serata ha visto il governo di Benyamin Netanyahu approvare il provvedimento all’unanimità, nel frattempo un portavoce di Hamas confermava la decisione dell’accordo del reciproco silenzio delle armi a partire dall’una di questa notte, ora italiana. La Moschea di Gerusalemme. L’accordo giunge dopo undici giorni di sangue e non prevede alcuna condizione se non appunto quella del sospendere le ostilità armate. A favorire l’accordo, i cui termini non sono ancora stati resi noti, la mediazione di emissari egiziani, ma anche le pressioni internazionali che hanno spinto in tal (altro…)