LA FABBRICA DEI SOGNI : SAL DA VINCI E FATIMA TROTTA TRIONFANO AL CILEA

di  Felice  ROMANO     Ieri sera la prima de “La Fabbrica dei Sogni”, uno show talmente bello che si potrebbe vedere in questi giorni al “Radio City Music Hall”  di New York. Scene, colori, suoni, voci,  cambi di abito immediati e veri voli emozionali  portano gli spettatori dove lo spettacolo mira come obiettivo, nel mondo dei sogni ma non quelli irreali, ma quelli che si fabbricano con il sudore della vita che va inventata ogni giorno. Lo show narra di un cantante che non riconoscendo il mondo di fuori, si richiude un una fabbrica abbandonata che diventa il suo (altro…)

TEATRO CILEA: NOI RESTIAMO QUI! UNO SHOW STELLARE

    di  Felice Romano     Da Giovedi’ 2Novembre fino a Sabato 13 al teatro Cilea va in scena NOI RESTIAMO QUI . La Compagnia dei giovani del Teatro Cilea  già nota per aver espresso talenti che negli anni sono passati a palcoscenici importanti, ripresenta dopo il periodo pandemico un Musical straordinario in cui emerge la Napoli che ci piace. Noi restiamo qui”, scritto da Mario Esposito e Carmine Bassollillo, vede come protagonisti i giovani allievi della Cilea Academy per la regia di Lello Arena e la direzione musicale di Enzo Avitabile. E’ un Musical fatto di colori, energia , gioventù , musiche bellissime ed interpretazioni magistrali di (altro…)

NAPOLI E’ UNA CITTA’ IMPAZZITA

A cura di Salvatore Sannino Un opprimente traffico sta rendendo la vita impossibile a chiunque lavori, viva, vada a scuola. Una invivibilità assoluta. Per spostarsi da un posto all’altro della città è un odissea. La prossima amministrazione dovrebbe avere il traffico come momento essenziale del proprio programma. Purtroppo non abbiamo ascoltato nessuna idea per le risoluzione di una questione che è divenuta dannosa per l’economia della città è la salute dei cittadini. Una campagna elettorale, quella che si avvia a conclusione priva di contenuti, entusiasmo e di concetti sui quali pensare di costruire il futuro della città. Gli Amici dell’Avanti! (altro…)

ARTURO RACCONTA BRACHETTI

Immerso nella magia di Villa Bruno, a San Giorgio a Cremano, in occasione della XXI edizione del Premio Massimo Troisi, “Arturo racconta Brachetti”. L’edizione di quest’anno, con la direzione artistica di Maurizio Casagrande, promosso dalla Città di San Giorgio e realizzato con il contributo della Regione Campania, prevede la partecipazione di altri numerosi artisti come: Enrico Brignano, The Kolors e tanti giovani emergenti. Un talk, una chiacchierata che prende forma da veri e proprio pizzini scritti dal pubblico prima dell’inizio dello show. Domande, curiosità, commenti hanno dato vita solo ad alcuni degli infiniti trucchi illusori e ammaliatori del Brachetti. Giochi (altro…)

IL SOPRANO LIRICO MIRIAM ARTIACO SI RACCONTA AD AVANTI!NAPOLI

Incontro con Miriam Artiaco, soprano lirico. Una lunga e prestigiosa carriera nei teatri italiani e stranieri. Ci vuole raccontare come è nata la sua carriera artistica nel mondo del canto, della lirica? Sono nata e cresciuta nella musica e con la musica, ma forse ho compreso le potenzialità di quest’espressione artistica solo con la maturità, quando l’ho guardata con una visione distaccata e più immersa nella contemporaneità. Ho cominciato ad esibirmi al Teatro di San Carlo, proseguendo contemporaneamente al Teatro Verdi di Salerno, dove sono cresciuta artisticamente. Mi sono esibita nella maggior parte degli teatri italiani, iniziando all’età di 7 (altro…)

CAMPIONI D’EUROPA! I MANESKIN TRIONFANO ALL’EUROVISIO. E’ LA TERZA VOLTA PER L’ITALIA DOPO TOTO COTUGNO E GIGLIOLA CINQUETTI

Notte storica per la musica italiana che all’Ahoy Arena di  Rotterdam si aggiudica la 65esima edizione dell’Eurovision Song Contest grazie al gruppo più ascoltato in Italia e in Europa con “Zitti e buoni”, i Maneskin, che dopo San Remo, ricevono un’ovazione di consensi anche a livello continentale, consacrandosi sempre, più come gli alfieri per eccellenza del rock and roll . Il gruppo romano ha sbaragliato gli altri 25 concorrenti, dopo una gara agguerrita, in cui si è aggiudicato, nel frattempo, il premio della critica come  miglior testo. L’ abbraccio dei Maneskin nel momento in cui viene sentenziata la loro vittoria (altro…)