POMIGLIANO: BRACCIO DI FERRO TRA TAR E COMUNE Copia

di Felice ROMANO     Braccio di ferro tra TAR e Comune. L’ufficio tecnico del Comune di Pomigliano d’arco nel mirino del Tribunale amministrativo di Napoli, il quale, pur avendo accolto una parte delle istanze del comune, ha di fatto ribaltato il fondamento di tutti gli ultimi sequestri dei cantieri edili e l’avvio all’annullamento dei relativi permessi a costruire e cioè: il concetto di volume assentibile. Il TAR ha sentenziato che il volume così come calcolato per il permesso di costruire la cui istanza è stata oggetto di diniego, è corretto e che l’applicazione del PRG e della Legge del piano casa, risulta (altro…)

POMIGLIANO: LA APP CONTRO IL BULLISMO

di Felice ROMANO   L’IC4 Catullo presenta la Web App: “Il Bullo non fa paura”, per contrastare il bullismo POMIGLIANO D’ARCO – Siamo al giro di boa per il nobile progetto “Il Bullo non mi fa paura” vinto dall’IC4 Catullo, che prevede la realizzazione di una Web App, per la segnalazione di atti di bullismo realizzata dall’Around You Communication srls, la creazione di uno Sportello d’Ascolto gestito dalle dott.sse Enza Beneduce e Diana Di Meglio della Fondazione Cultura e Innovazione e il patrocinio morale del comune di Pomigliano d’Arco. Il Bullo non fa paura, l’ultimo convegno “Siamo giunti all’ultima tappa di (altro…)

POMIGLIANO: BRACCIO DI FERRO TRA TAR E COMUNE

di Felice ROMANO     Braccio di ferro tra TAR e Comune. L’ufficio tecnico del Comune di Pomigliano d’arco nel mirino del Tribunale amministrativo di Napoli, il quale, pur avendo accolto una parte delle istanze del comune, ha di fatto ribaltato il fondamento di tutti gli ultimi sequestri dei cantieri edili e l’avvio all’annullamento dei relativi permessi a costruire e cioè: il concetto di volume assentibile. Il TAR ha sentenziato che il volume così come calcolato per il permesso di costruire la cui istanza è stata oggetto di diniego, è corretto e che l’applicazione del PRG e della Legge del piano casa, risulta (altro…)

FELICE IOSSA :LETTERA APERTA AL SINDACO DI NAPOLI ED AL PD Copia

di Felice ROMANO       Lettera al Sindaco ed al PD Il momento è critico per tanti motivi, ma proprio per questo non possiamo tacere delle preoccupazioni che partono dalla nostra città per investire frontalmente le scelte della politica nazionale. Napoli, ha cambiato da poco il Sindaco della città e si accinge, ad eleggere fra poco, anche il nuovo Presidente della Regione Campania. Il perno di tutte le possibili maggioranze, resta sempre il PD che, in queste ore, però, dovrà sostituire il Segretario regionale del Partito, a sua volta dimissionario per motivi personali. Appena si è appreso della successione (altro…)

UN RICHIAMO ALLA SINERGIA ISTITUZIONALE:CONTRO LA PREPOTENZA DI DE LUCA

a cura di Felice Iossa La mia sensazione è che per De Luca la sinergia istituzionale tanto richiamata significhi null’altro che la pretesa subalternità di Napoli. In tutta la campagna elettorale si è parlato di sinergia tra Comune e Regione, per non ripetere il triste teatrino di veti a cui abbiamo assistito nel rapporto tra De Luca e De Magistris in passato. Ma pare che per De Luca tutto questo non valga nulla, o si fa come dice lui e si obbedisce alla sua linea e al suo dictat oppure si è suoi nemici. Si ha l’impressione che il problema (altro…)

SANITA’ PUBBLICA AL COLLASSO.. INTERVENIRE SUBITO!

a cura di Giovanni Esposito Il governatore De Luca è troppo impegnato a preparare una legge che gli consentirebbe di svolgere un eventuale terzo mandato. Il Sindaco Manfredi dopo otto mesi non completa la giunta comunale né quelle delle municipalità. Il tutto avviene perché nei partiti che hanno la maggioranza relativa non ci sono accordi ed equilibri interni. Mentre dunque loro non riescono a raggiungere un accordo, i cittadini ne subiscono le conseguenze ed in particolare sono sottoposti ad una pressione fiscale enorme come l’addizionale regionale, la tassa sui rifiuti ecc ecc ricevendo in cambio continui disservizi tali da lasciare (altro…)

LA PACE DI PUTIN

a cura di Pino Campidoglio La Guerra di Putin è entrata nelle case di tutti, trasformandosi in una guerra verbale, che ha sostituito i missili supersonici, e le bombe a grappolo, con le ingiurie e le falsità, della peggiore specie! Finora, i diverbi e le tesi contrapposte, avevano coinvolto solo Politici, e diplomatici, poi, piano piano, gli opinionisti, i giornalisti, i sondaggisti, fino ad  arrivare nientemeno che a Papa Francesco, il quale, si è fatto coinvolgere nella polemica spicciola, prima, polemizzando con Kirill ( accusandolo di fare il chierichetto di Putin!) e poi, polemizzando con la NATO (andata ad “abbaiare” (altro…)

MARCIANISE: AL VIA IL PROGETTO SPERIMENTALE COMUNALE PER LA COLTIVAZIONE DELLA QUINOA

a cura di Giuseppe Golino E’ partito il progetto sperimentale per la coltivazione della Quinoa sui terreni di proprietà del Comune di Marcianise. Sono stati seminati circa 8000 metri quadri di terreno in località Carbone, dopo essere stati lavorati e analizzati nei giorni precedenti, dall’imprenditore agricolo Michele Tartaro, che si è reso disponibile a titolo gratuito a collaborare con l’Ente. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonello Velardi è di valorizzare la vocazione agricola del territorio migliorando la competitività del settore attraverso l’introduzione di innovazione di prodotto e di processo. Con una delibera di giunta il Comune ha sottoscritto una (altro…)

NEET: GIOVANI ANNICHILITI

a cura di Nello Savarese Una Strategia per contribuire alla riduzione del numero di giovani che si trovano “annichiliti” nella condizione di N.E.E.T (Not in Education, Employment, Training) potrebbe essere partire dalla riduzione o neutralizzazione delle motivazioni soggettive che ne determinano il diffondersi ,soprattutto in Campania e nel Mezzogiorno (40% del dato europeo). Le motivazioni oggettive si ritrovano nelle conseguenze pandemiche, già in una situazione di altissimi tassi di disoccupazione giovanile, che hanno portato alla chiusura di tante attività economiche e/o alla messa in cassa integrazione o in fuoriuscita di tanti lavoratori, oltre le volontà politiche, non possono essere argomento (altro…)

AVANTI! NAPOLI – PARTE IL NUOVO PROGETTO POLITICO

a cura di Giovanni Esposito Nelle prossime settimane ci attendono una serie di impegni che definiranno l’asset del nostro progetto politico mediante la creazione di un movimento moderno, europeista, aperto alle esperienze e ideologie di stampo liberale e popolare, che sarà presente a livello territoriale e regionale. Tanti amici riconoscendo la bontà del progetto a cui stiamo lavorando, hanno già aderito e in maniera tangibile stanno dando un significativo contributo. Saremo tutti impegnati a sostegno dei nostri candidati nelle prossime amministrative del 12 giugno. A livello nazionale ci saranno una serie di incontri a cui saremo chiamati a dare il (altro…)