ITALIA IN CHIARO – OSCURO

di  Salvatore Sannino Un tempo i simpatizzati comunisti erano adusi scrivere sui muri: ”stragi e complotti, portano la firma di Craxi ed Andreotti”. Poi si è visto come è finita. Il primo con più avvisi di Totò Riina, considerato il crocevia di tutte le tangenti che giravano in Italia, anche se di queste, non se ne è trovata una che avesse sostenuto un arricchimento personale. Il secondo responsabile di tutte le vicende di cronaca degli ultimi 50 anni del secolo scorso. Anche di questo, per gli affezionati di noir, se ne sono trovate le stimmate. Ma tant’è. Oggi però su (altro…)