EURO 2020 – VIGILIA DELLA SEMIFINALE CON LA SPAGNA DI MORATA, LONTANA PARENTE DI QUELLA MITICA DI DEL BOSQUE, MA DOPO LA SOFFERTA VITTORIA AI RIGORI CON LA SVIZZERA MORATA E COMPAGNI HANNO RITROVATO FIDUCIA E TIFOSI. MANCINI HA GIA’ PRONTA LA FORMAZIONE CON L’UNICA NOVITA’ DI EMERSON PALMIERI AL POSTO DI SPINAZZOLA

Sono ormai lontani i tempi di quando la Spagna, imbottita di campioni del Barcellona e del Real madrid, dominava in Europa e nel mondo, scrivendo una bella pagina di calcio proprio per la qualità del gioco espresso e delle doti tecniche dei suoi giocatori. Ne sa qualcosa anche la bella Italia di Prandelli che in finale con le furie rosse perdette per 4-0. Andò meglio alla nazionale di Conte nel 2016 che liquidò gli spagnoli ai quarti di finale con un secco 2-0 con reti di Chiellini e Pellè. Oggi la Spagna guidata dall’ex romanista e storico calciatore del Barcellona (altro…)

EURO 2020 – VERSO ITALIA BELGIO, MANCINI MEDITA CAMBI SIGNIFICATIVI DI FORMAZIONE. MARTINEZ SPERA DI RECUPERARE INFORTUNATI IMPORTANTI

L’ Italia ha sofferto con l’Austria, il Belgio ha ballato con il Portogallo, ma alla fine sono state la squadra di Mancini e quella di Martinez  a passare il turno per ritrovarsi di fronte venerdì prossimo nella sfida che vale la semifinale di Euro 2020. Il Belgio è una nazionale composta da campioni, gente di esperienza, ma ormai in avanti con l’età, che chiuderà un ciclo più che positivo, anche se nessun trofeo ad oggi è stato portato a Bruxelles, anche se va menzionato il terzo posto agli ultimi mondiali. Una nazionale in cui la stella Lukaku non appare brillare (altro…)

EURO 2020 – IL GIORNO DI ITALIA – AUSTRIA. UNO SGUARDO VERSO IL SOGNO NEL TEMPIO DEL CALCIO MONDIALE: WEMBLEY.

di Rosario Naddeo Lo sguardo rivolto verso il cielo nella cattedrale mondiale del calcio, sognando la conquista di Euro2020. Quest’ immagine che campeggia sul sito della FIGC di Roberto Mancini stregato dalla magnetica atmosfera di Wembley, simboleggia infatti il momento magico che dalle notti magiche romane, ci si augura di rivivere ora a Londra, fino alla fine, fino ad alzare quella coppa lontana da noi da ben 53 anni. E per la sfida di questi ottavi è ormai tutto chiaro e deciso. Donnarumma, Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola, Barella, Verratti, Jorginho, Belardi, Immobile e Insigne partiranno titolari, con Chiesa, Bernardeschi, (altro…)