AVANTI ! NAPOLI, VERSO IL CONGRESSO REGIONALE

di Giovanni Esposito     Le numerose adesioni ed il sempre più crescente interesse verso il nostro progetto politico sia in città e nelle varie municipalità, sia nella provincia di Napoli, altrettanto nelle altre province della Campania, favoriscono una importante contaminazione culturale che ci consentirà di affermare, nel migliore dei modi e in maniera incisiva la nostra idea di socialismo liberale. Il momento storico che stiamo affrontando è pieno di fragilità, incertezze e, sempre più spesso, di disorientamento. Ma è da queste difficoltà che si può ripartire per “dar vita” a tante riforme oramai improcrastinabili, che potrebbero garantire l’ammodernamento del (altro…)
Pomigliano Comandante Luigi Maiello

SI PROPALA LO SPETTRO DELLA CAMORRA. E LO SPETTRO DELLA VERITA’?

di Felice Massimo de Falco   Per lungo tempo tempo l’amministrazione targata Del Mastro ha appaltato la narrazione civile e politica ad un suo funzionario surriscaldato da una visione inflazionata della città, sorretto da un pervicace scriba del malaffare, senza controprove giuridicamente accertate. Dall’empatia eccentrica dei due è stato partorito un disegno di una città annerita “da camorra e malaffare”, dove chi aveva ed ha responsabilità politiche era portavoce di “loschi figuri”. Non si mette in dubbio che tali figuri ci provino, ma non c’è prova che questi abbiano agito contra legem. Il funzionario fa probabilmente riferimento alla precedente amministrazione, (altro…)

MAXIPROCESSO ANTICAMORRA. IL COMUNE DI POMIGLIANO NON SI COSTITUISCE

Silenzio assordante da parte del Comune di Pomigliano d’Arco che non solo non si è costituito parte civile nel maxiprocesso per Camorra iniziato il 17 maggio davanti al Tribunale di Napoli nei confronti di 24 persone che, stando alla pubblica accusa, sembrerebbero essersi organizzate in una vera e propria associazione a delinquere di stampo camorristico dedita allo spaccio di droga ed alle estorsioni, ma che, da giorni, nonostante le sollecitazioni e le richieste della città (social e manifesti apparsi sui muri), non ha ancora chiarito i motivi di questa mancata costituzione. Intanto, il quadro si fa sempre più chiaro ed (altro…)