M5S CADUTA SENZA FINE

di  Salvatore Sannino Una sconfitta cocente in tribunale, per Giuseppe Conte, potrebbe complicare ulteriormente la situazione già difficile nel Movimento 5 stelle. Da Napoli sono arrivate altre grane: il Tribunale del capoluogo campano ha sospeso le due delibere con cui, lo scorso agosto, il M5S ha modificato il suo statuto e incoronato Giuseppe Conte come presidente dei pentastellati. I provvedimenti (che risalgono rispettivamente al 3 e al 5 agosto 2021) sono stati sospesi in via cautelare per la sussistenza di «gravi vizi nel processo decisionale», in primis l’esclusione dalla votazione di oltre un terzo degli iscritti e il conseguente mancato raggiungimento del quorum, (altro…)

LA CRISI DELLA PASSIONE CIVILE E LA MISTICA DEL CENTRO

    di  Felice Massimo De Falco “Finale di partito” è il titolo eloquente di un saggio del sociologo Marco Revelli, uscito qualche anno addietro, che forse più sintetizza la crisi dei tradizionali partiti a favore di un qualunquismo sparso che non ha colori, segue l’humus del momento e si distanzia dalle classiche collocazioni. Quando uscì il libro, eravamo nel boom del grillismo che riusciva a rastrellare questi “voti apolidi” e trasformarli in consenso elettorale. Poi, una volta al governo, si sono rivelati perniciosi rappresentanti istituzionali e il governo del reale li ha fatti fare retroguardia su tutti i temi (altro…)

E’ L’ORA DELLA SVOLTA PER IL GOVERNO DELLA CITTA’

    di  giovanni esposito   Dopo la fine della campagna elettorale con l’ elezione dei sindaci nelle principali città italiane e l’ insediamento delle giunte e dei consigli comunali, si passa alla fase di governo di ogni singola città. La parentesi amministrativa cede il posto ad un confronto politico a livello nazionale: sono iniziate le grandi “manovre” per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Noi del movimento “Amici dell’Avanti” ci stiamo preparando per la prossima assemblea nazionale e da tempo sollecitiamo con forza di dar vita ad un partito che possa rappresentare le esperienze di riformismo socialdemocratico, liberale e (altro…)

POMIGLIANO: IL PAESE DI DI MAIO

    di Peppe Iengo     La politica è da sempre confronto di idee, per arrivare alla penetrazione ed alla risoluzione dei problemi di una comunita’. È anche coerenza, a difesa delle stesse, dei prorpi principi e convincimenti – ma e’ anche e soprattutto il #coraggio nel mantenere la barra dritta per una libera scelta a difesa della propia dignita’. Allora faccio molta fatica a capire chi per decenni ha coltivato l’odio , i pregiudizi, fakenews con le quali si manganellava la democrazia, demolivano partiti minandone la credibilita’ compromettendone la loro funzione sociale. È difficile credere che di colpo (altro…)

PD: RITORNO AL PASSATO

    di Peppe Iengo   L’ex premier Conte dice no  al confronto con Renzi ma gli formula 13 domande. Prendo atto che fare interviste senza contradditorio e’ facile. Con una portaerei mediatica alle spalle  che cura i suoi interessi basta e avanza per supportare l’opera di denenigrazione in atto. No caro Conte , cosi ci riesce il giornalaio, la massaia e persino lei come avvocato del popolo. Come nel libro di Orwell “la fattoria degli animali” , registro , leggendo tra le righe di addetti “clarinetti” alla carta stampata del Pd , come era immaginabile la quasi totalita” dei (altro…)

ITALIA MEDITERRANEA PER IL RILANCIO DEL MEZZOGIORNO

di Giovanna Sannino “L’incontro di stamattina – afferma Felice Iossa – si inserisce nel percorso, avviato da molto tempo, di confronti, associazioni e movimenti politici per tentare di ridare al mezzogiorno d’Italia una centralità che è andata smarrita da troppo tempo” Si è discusso sull’importanza del Mediterraneo nel trasformare il Mezzogiorno da peso per l’Italia a porta per l’Europa. Il nostro mare rappresenta la via di ingenti commerci praticamente abbandonati dallo spostamento dell’Europa ad Est. Abbandonando la concezione di Europa Mediterranea, che rappresenta la naturale vocazione del nostro paese. L’importanza di espandere le relazione con il continente africano è chiaro (altro…)

IL GOVERNO CONTE VOLEVA ELIMINARE LA DISOCCUPAZIONE ANCHE CON L’ INTRODUZIONE DEI NAVIGATOR, CHE ORA A LORO VOLTA RISCHIANO DI ANDARE AD INGROSSARE LE FILA DI PRECARI E DISOCCUPATI. I SINDACATI SI SCHIERANO AL LORO FIANCO

Dovevano aiutare i disoccupati a reinserirsi nel mondo del lavoro, facendo da tramite con le aziende, ma ora i navigator stessi voluti dai 5stelle e dal primo governo Conte, rischiano di diventare un problema irrisolto, i loro contratti sono scaduti in primavera, ma sono stati congelati per la pandemia, con proroga sino a dicembre. Al pari dei navigator rimane un problema irrisolto  quello degli istessi centri per l’impiego dove queste nuove figure dovevano operare. Ora l’ennesimo governo, quello di Draghi, dovrà cimentarsi e cercare di risolvere un problema non da poco, dove i tanti esecutivi che lo hanno preceduto hanno (altro…)

LO SCONTRO GRILLO – CONTE. LA POLVERE DI STELLE CADE ORA SUGLI ITALIANI, LA TEMPESTA COSMICA PERFETTA PER IL PD. LE PREOCCUZIONI DI FELICE IOSSA SULLE CONSEGUENZE PER LE ELEZIONI A NAPOLI

Lo spettacolo che da giorni la galassia 5stelle sta offrendo al paese con il litigio a distanza tra l’elevato Beppe Grillo ed il professor Giuseppe Conte, sarebbe anche divertente, se di mezzo non vi fossero gli italiani e  una pandemia non ancora piegata, che tante ripercussioni ha avuto su economia ed occupazione,  sulle famiglie come sulle imprese. Chi contestava il sistema partitico adesso si accapiglia in un’imbarazzante lotta per il potere, per la propria egemonia e supremazia.   Questa polvere di stelle, che ora cade sugli italiani, investe come una vera e propria tempesta cosmica perfetta il Partito Democratico, che (altro…)

L’ERA SPALLETTI AL NAPOLI E’ COMINCIATA. CON ALLEGRI LA JUVENTUS CONTA DI RITROVARE IL SORRISO. L’INTER CON INZAGHI PER APRIRE CON CORAGGIO UN NUOVO CORSO

Con la benedizione  di Aurelio De Laurentiis su sito della società azzurra ha preso il via ufficialmente il nuovo corso affidato all’ex tecnico dell’Inter, quello che contro il Napoli di Sarri all’allora San Paolo, mise il famoso pullman davanti alla porta neroazzurra per non subire gol, uscendone indenne a reti inviolate. De Laurentiis così ha accolto il tecnico di Certaldo: “Sono lieto di comunicare che Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore del Napoli a partire dal primo luglio. benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro”. Il messaggio di benvenuto di Aurelio De Laurentiis a Luciano Spalletti sul sito ufficiale del (altro…)

IL VALZER DELLE PANCHINE, ANTONIO CONTE LASCIA L’INTER, LUCIANO SPALLETTI VERSO NAPOLI

Il povero Antonio Conte deve essere andato, stavolta in compagnia della dirigenza interista,  in un altro ristorante di lusso, dove come accadde ai tempi del divorzio con la Juve, si pretendeva di voler cenare con 10 euro in tasca, quando ne occorrevano 100. Battute a parte, il ridimensionamento evidentemente paventato da Suning, deve aver indotto il tecnico leccese a cambiare ari,a nonostante lo scudetto appena vinto di forza sulle concorrenti. Ed ora, tra fantasia e realtà, si scatena la ridda di ipotesi sulla sua successione, c’è chi paventa una sua partenza per Madrid, sponda Real, dove non andrebbe più Allegri, (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – DURA PRESA DI POSIZIONE DI FELICE IOSSA SULL’ACCORDO UNILATERALE PD 5STELLE IN DISPREZZO AL RESTO DELLA COALIZIONE

L’accordo PD-5stelle  sulle elezioni a Napoli viene stipulato in disprezzo a tutto il resto della coalizione. Come riformisti avevamo infatti chiesto lo svolgimento delle primarie per evitare la sconfitta elettorale perchè vi sono diverse candidature in campo. Ma in spregio al confronto democratico che vi è stato in questi lunghi mesi e alle nostre legittime richieste, si risponde con un’ improvvisa ed accelerata stipula di un accordo nato tra due parti nel chiuso di una stanza e reso noto davanti ad un bar. Un accordo, dove i 5stelle  sono forza determinante e non aggiuntiva alla coalizione che che aveva vinto (altro…)

DIBATTITO ONLINE DELL’AVANTI NAPOLI SULLE ELEZIONI A NAPOLI. VOCE UNANIME DEI RIFORMISTI: PRIMARIE. IPOTESI CHE IL VICEPRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE FULVIO BONAVITACOLA NON ESCLUDE

di Rosario Naddeo “Verso le elezioni amministrative” intorno a questo tema nell’ambito de “I dibattiti dell’Avanti!” si sono confrontati online, il presidente dell’Associazione amici dell’Avanti Napoli Felice Iossa, il parlamentare di Italia Viva Gennaro Migliore, il vicepresidente della Giunta regionale della Campania Fulvio Bonavitacola ed il consigliere regionale della Campania del gruppo Più Europa, Liberaldemocratici-Moderati, Europa verde Fulvio Frezza. Nel corso del dibattito presieduto da Roberto De Masi e moderato da Salvatore Sannino e Marcello Lala, è emersa in primo luogo l’esigenza comune di uscire quanto prima da questa impasse intorno alle scelte programmatiche e strategiche per il futuro di (altro…)