UN RICHIAMO ALLA SINERGIA ISTITUZIONALE:CONTRO LA PREPOTENZA DI DE LUCA

a cura di Felice Iossa La mia sensazione è che per De Luca la sinergia istituzionale tanto richiamata significhi null’altro che la pretesa subalternità di Napoli. In tutta la campagna elettorale si è parlato di sinergia tra Comune e Regione, per non ripetere il triste teatrino di veti a cui abbiamo assistito nel rapporto tra De Luca e De Magistris in passato. Ma pare che per De Luca tutto questo non valga nulla, o si fa come dice lui e si obbedisce alla sua linea e al suo dictat oppure si è suoi nemici. Si ha l’impressione che il problema (altro…)

SANITA’ PUBBLICA AL COLLASSO.. INTERVENIRE SUBITO!

a cura di Giovanni Esposito Il governatore De Luca è troppo impegnato a preparare una legge che gli consentirebbe di svolgere un eventuale terzo mandato. Il Sindaco Manfredi dopo otto mesi non completa la giunta comunale né quelle delle municipalità. Il tutto avviene perché nei partiti che hanno la maggioranza relativa non ci sono accordi ed equilibri interni. Mentre dunque loro non riescono a raggiungere un accordo, i cittadini ne subiscono le conseguenze ed in particolare sono sottoposti ad una pressione fiscale enorme come l’addizionale regionale, la tassa sui rifiuti ecc ecc ricevendo in cambio continui disservizi tali da lasciare (altro…)

LA CAMPANIA NON E’ LA BIELORUSSIA

a cura di Pino Campidoglio Premessa Ho seguito con attenzione, l’intervento televisivo del nostro Presidente della Regione, che invece di trattare i problemi dell’emergenza Covid in Campania, ha voluto affrontare i problemi dell’invasione Russa in Ukraina. La prima cosa che mi son chiesto, è se sia opportuno e corretto dire ciò che aveva da dire, in dissenso dalla linea del Governo italiano, avendo alle spalle le insegne dell’Ente Regione che lui Rappresenta e Presiede. Non mi dispiace, ascoltare voci dissenzienti sul tema della Guerra in atto, ma è buona norma, che lo si faccia a titolo personale, e non nella (altro…)

“LA TERZA DOSE PER ” DE LUCA…..

a cura della Redazione Fra lo sconcerto generale, De Luca ha fatto partire, già dall’anno scorso, l’idea di voler correre per un terzo mandato, come Presidente della Regione Campania. L’auspicio, non è frutto di fantasia, anche se la ventilata riconferma richiederà il superamento di diversi ostacoli legislativi, prima ancora che politici. La Legge ( 165/2004), infatti, prevede la non immediata rieleggibilità, allo scadere del secondo mandato consecutivo del Presidente della Giunta regionale» Opinabile, finché si vuole, ma difficile da contestare. Sul piano politico, la reazione non è stata eclatante, salvo il coro di 30 intellettuali napoletani, che ha denunciato, al (altro…)

FELICE IOSSA: “È TEMPO DI UNITÀ DI TUTTE LE OPPOSIZIONI”

di  Felice Massimo De Falco   L’ex On. Felice Iossa torna a parlare delle vicende politiche di Pomigliano con una proposta programmatica D. On., Pomigliano vive una crisi sistemica della politica. Non ci sono luoghi di discussione R. Bisogna lanciare una proposta: mettere insieme partiti e movimenti laici e cattolici, liberali assieme alle forze politiche di opposizione in consiglio comunale, attorno ad un’idea sulla città di Pomigliano. D. Un rassemblement nuovo per rilanciare la politica R. Quale città vogliamo? Bisogna iniziare una serie di confronti, di seminari di approfondimento, per rendere la città partecipe e protagonista rispetto a tutte le (altro…)

POMIGLIANO, UNA CITTÀ DISTRATTA E IMPROVVISATA

di  Felice Massimo De Falco È la festa dell’Immacolata. Le luci delle vetrine e delle luminarie effondono il sapore di un Natale atipico, seminato dalla crisi economica. La gente guarda attonita ma non compra. Vedere e non toccare è un diversivo infausto di una festa senza invitati. Faccio un giro a piedi per la mia città, Pomigliano. Riconosco una comunità deflessa che si muove per inerzia. Qualcuno si intrattiene al bar, i baristi macinano chicchi di caffè, i negozi sono vuoti, qualcun altro è affaccendato nelle sue cose, conciliaboli frettolosi. L’incedere della gente è rallentato. Il tempo è scandito dal (altro…)

DE LUCA E UN PD GARANTISTA A TARGHE ALTERNE

di  Felice Massimo De Falco Appalti truccati, Vincenzo De Luca accusato di concorso in corruzione. Finora, e sono passati più di 15 giorni, non ho sentito un’alito di garantismo e solidarietà dalla bocca dei maggiorenti del Pd. Mutismo eloquente verso un personaggio che per il partito è stato sempre un peso da sopportare. Ma De Luca è una macchina elettorale e serve. La ritrosia di Letta è inquietante. Nemmeno un proverbiale: “abbiamo fiducia nella magistratura”. Sembra esser tornati ai tempi della Quercia, quando chi veniva colpito dalla giustizia era lasciato all’addiaccio degli eventi. Specie se l’accusato era di estrazione socialista. (altro…)

IL GOVERNO CONTE VOLEVA ELIMINARE LA DISOCCUPAZIONE ANCHE CON L’ INTRODUZIONE DEI NAVIGATOR, CHE ORA A LORO VOLTA RISCHIANO DI ANDARE AD INGROSSARE LE FILA DI PRECARI E DISOCCUPATI. I SINDACATI SI SCHIERANO AL LORO FIANCO

Dovevano aiutare i disoccupati a reinserirsi nel mondo del lavoro, facendo da tramite con le aziende, ma ora i navigator stessi voluti dai 5stelle e dal primo governo Conte, rischiano di diventare un problema irrisolto, i loro contratti sono scaduti in primavera, ma sono stati congelati per la pandemia, con proroga sino a dicembre. Al pari dei navigator rimane un problema irrisolto  quello degli istessi centri per l’impiego dove queste nuove figure dovevano operare. Ora l’ennesimo governo, quello di Draghi, dovrà cimentarsi e cercare di risolvere un problema non da poco, dove i tanti esecutivi che lo hanno preceduto hanno (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – IOSSA “I RIFORMISTI NON SONO AGGIUNTIVI A NESSUNO. QUESTA SERA NON PARTECIPEREMO ALL’ INTERPARTITICO”

Questa sera noi dell’ Associazione Amici dell’Avanti Napoli, non parteciperemo alla riunione dell’interpartitico, convocata per ratificare la nomina di candidato a sindaco di Napoli di Gaetano Manfredi , personalità di prestigio che noi stimiamo, quale entità culturale della città. Quello che non condividiamo, è il metodo di come si sia giunti alla candidatura dell’ex ministro dell’Università e della Ricerca. Hanno, infatti, voluto svuotare di ogni decisione l’interpartitico del centrosinistra a Napoli. Tanto è vero, che come Associazione Amici dell’Avanti Napoli, siamo stati costretti a lanciare un sondaggio, che ha visto la partecipazione di oltre diecimila persone, in cui ha riscosso (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – IOSSA “NOI NON SIAMO AGGIUNTIVI A PATTI DECISI ALTROVE. IL SONDAGGIO DI AVANTI NAPOLI HA DATO IMPORTANTI INDICAZIONI, RIBADENDO CHE QUELLA DELLE PRIMARIE RESTA LA VIA MIGLIORE. ORA OCCORRE LA COMPATTEZZA DEI RIFORMISTI”

Noi Amici dell’Avanti Napoli, in vista delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale ed il nuovo sindaco di Napoli, da tempo avevamo indicato la via maestra delle primarie e, innanzi alla debolezza della politica, abbiamo deciso nei giorni scorsi di dar vita ad un sondaggio, per consentire direttamente ai napoletani di potersi esprimere, non solo sulla scelta del candidato alla guida della città, ma anche sulle priorità programmatiche della nuova amministrazione comunale. Il sondaggio dell’ Avanti Napoli sul candidato a sindaco di Napoli. Sondaggio che ha dato risultati straordinari di partecipazione e, quindi, mi è d’obbligo ringraziare tutti coloro (altro…)

PATTO M5S-PD, IOSSA: «DE LUCA ALZI LA VOCE, ACCORDO FALLIMENTARE»

Ex Sottosegretario Felice Iossa Per l’ex sottosegretario l’intesa rappresenta «uno sfregio per tutti gli alleati. Dem in condizioni pietose» Ex sottosegretario all’industria, deputato per due legislature, ex consigliere regionale ed elemento di spicco del centrosinistra in Campania da decenni. Felice Iossa, dall’alto della sua esperienza politica e amministrativa, non ha preso bene la notizia dell’accordo sancito ieri tra Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Accordo che prevede un unico nome per la successione di Luigi de Magistris alle prossime amministrative di Napoli. Non è contento e lo dimostra anche il tono dell’intervista che ha deciso di rilasciare a Stylo24. Onorevole, (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – DURA PRESA DI POSIZIONE DI FELICE IOSSA SULL’ACCORDO UNILATERALE PD 5STELLE IN DISPREZZO AL RESTO DELLA COALIZIONE

L’accordo PD-5stelle  sulle elezioni a Napoli viene stipulato in disprezzo a tutto il resto della coalizione. Come riformisti avevamo infatti chiesto lo svolgimento delle primarie per evitare la sconfitta elettorale perchè vi sono diverse candidature in campo. Ma in spregio al confronto democratico che vi è stato in questi lunghi mesi e alle nostre legittime richieste, si risponde con un’ improvvisa ed accelerata stipula di un accordo nato tra due parti nel chiuso di una stanza e reso noto davanti ad un bar. Un accordo, dove i 5stelle  sono forza determinante e non aggiuntiva alla coalizione che che aveva vinto (altro…)