QUEL FARDELLO DEL DEBITO PUBBLICO CHE GRAVA SU NAPOLI E MINA LE SCELTE FUTURE DI CHI SARA’ CHIAMATO A GOVERNARLA

Antimo Manzo: “La persistente crisi finanziaria del Comune e il ridimensionamento del numero dei dipendenti condizionano pesantemente funzioni, servizi e programmi”. C’è una grande incognita sul futuro di Napoli e quindi di chi sarà chiamato a governarla, ovvero l’enorme debito pubblico accumulato anno dopo anno a Palazzo San Giacomo. Un’incognita non da poco, perché dalle soluzioni che verranno adottate per farvi fronte dipenderà il tipo di sviluppo di cui la città potrà godere o meno. Dello spinoso capitolo del disavanzo dell’Amministrazione partenopea, abbiamo parlato con chi in materia di bilanci ed impiego di risorse finanziarie comunali ha alle spalle una (altro…)