IL PARADOSSO

https://www.avantinapoli.eu/wp-content/uploads/2021/05/il-paradosso.mp4 Penso al grande “PARADOSSO” dei ciechi che hanno perso la vista e non possono più vedere ed i tanti altri che hanno la vista e non” riescono o non vogliono vedere”………. Penso ai Palestinesi, che sparano i razzi contro Israele e Israele che ha il diritto di “difendersi”, come dice “pilatescamente” Joe Biden. Ma si tratta di DIFESA o è la REAZIONE ad una serie infinita di PROVOCAZIONI….. Insomma, si chiede ai Palestinesi di accettare quella sorta di “genocidio dolce” a cui , da anni, li ha sottoposti, Israele,senza alzare “la voce o le mani”? Le grandi democrazie occidentali, (altro…)

LETTERA IMMAGINARIA DI UN BAMBINO PALESTINESE

Cara Europa caro Mondo caro Onu ma soprattutto cari bambini, sono un bambino palestinese, sono un bambino mi piacerebbe dire , semplicemente un bambino. Invece no sono un bambino in pericolo da quando sono stato concepito , da quando i miei genitori amandosi mi hanno dato la vita. Si, cara Europa, si caro Mondo ho rischiato la vita quando la vita non era altro che un embrione. Nella pancia di mia madre ho imparato a convivere con la paura, con l’ansia, con il terrore, ho respirato i suoi affanni, i suoi sobbalzi, i suoi pianti, le sue angosce. Ho anche (altro…)

L’11 MAGGIO DI 61 ANNI FA LA CATTURA DA PARTE DEGLI ISRAELIANI DEL CRIMINALE NAZISTA ADOLF EICHMANN

L’11 maggio del 1960 il Mossad rapì il Nazista Adolf Eichmann, considerato uno dei responsabili dello sterminio degli ebrei. Terminata la Guerra Mondiale sfuggì al processo di Norimberga, riparando, con documenti italiani falsi, in Argentina con il nome di Riccardo Klement. Adolf Eichmann A Buenos Aires il figlio frequentava una ragazza tedesca, a cui si era presentato col suo vero cognome e con la quale si lasciò ad affermazioni sul mancato genocidio. Nessuno dei due ragazzi conosceva a fondo la storia delle rispettive famiglie. Il padre della ragazza, Lothar Hermann, ebreo sfuggito all’olocausto ma rimasto cieco per le percosse, quando (altro…)