NAPOLI E’ UNA CITTA’ IMPAZZITA

A cura di Salvatore Sannino Un opprimente traffico sta rendendo la vita impossibile a chiunque lavori, viva, vada a scuola. Una invivibilità assoluta. Per spostarsi da un posto all’altro della città è un odissea. La prossima amministrazione dovrebbe avere il traffico come momento essenziale del proprio programma. Purtroppo non abbiamo ascoltato nessuna idea per le risoluzione di una questione che è divenuta dannosa per l’economia della città è la salute dei cittadini. Una campagna elettorale, quella che si avvia a conclusione priva di contenuti, entusiasmo e di concetti sui quali pensare di costruire il futuro della città. Gli Amici dell’Avanti! (altro…)

BASSOLINO CHE DELUSIONE

A cura della Redazione È vero, che in campagna elettorale (Parafrasando Draghi) i Voti “ si prendono, non si respingono” ; È vero che a Napoli, le liste della Destra e della Lega, sono state escluse dalla competizione ed hanno deciso di indirizzare i loro sostenitori sulla figura di Bassolino: candidato senza Partito; È vero, che la campagna elettorale per le Amministrative, non deve far leva sulla diversità delle ideologie politiche, ma sulla convergenza delle cose da fare per la città e i suoi abitanti. È vero, ma quello che non si può accettare, è che Bassolino condivida e pubblicizzi (altro…)

CLAUDIO MARTELLI A NAPOLI: PIANTARE UN MILIARDO DI ALBERI NEI PROSSIMI ANNI.

A cura di Felice Romano Claudio Martelli scende a Napoli a sostegno della candidatura di Carlo Marino appoggiato dalla lista “Socialisti uniti “a Caserta e Pasquale Sannino a Napoli e ripropone con forza il tema della deriva etica e morale che i tempi moderni ci hanno consegnato. Martelli vola alto nei suoi interventi che toccano anche le sfere locali ma che poi, dall’alto della sua esperienza, si rivolgono soprattutto a temi che riguardano la globalizzazione. Il focus del suo intervento pone l’accento di riportare finalmente rinnovati i valori del socialismo liberale e riformista come unico argine al populismo smodato ed (altro…)

NAPOLI: SCASSIAMO TUTTO

A cura di Salvatore Sannino L’ultimo decennio al Comune di Napoli si è caratterizzato per la distruzione di quel poco che funzionava. “Scassiamo tutto” ha raggiunto lo scopo. Tra le cose che maggiormente dovrebbero essere oggetto di una profonda discussione c’è il ruolo e le funzioni delle Municipalità. Nate con l’intento di realizzare un decentramento spinto sulla città,  sono state esautorate di ogni funzione, trasformando i parlamentini in luoghi dove persone di ogni provenienza, altro non possono sperare che ottenere un gettone di poche centinaia di euro. Non un bilancio serio, né un personale a sostegno, nemmeno una rete di (altro…)

I NAPOLETANI CONTINUANO AD ASPETTARE GODOT

A cura di Salvatore Sannino Se la politica è in una crisi tanto profonda, un motivo  ci deve pur essere. A Napoli, in questi giorni, si ripete ciò che avvenne a Parigi con le prime repliche di “Aspettando Godot”, dove, quando s’incontravano gli addetti ai lavori si dicevano:” in quel teatro sta accadendo qualcosa…”, quel qualcosa era la nascita di un nuovo filone culturale: il teatro dell’assurdo. Nella nostra città qualcosa è accaduto ieri sera, dove in Consiglio comunale è stato approvato (l’ennesimo!) bilancio di una amministrazione della quale tutti dicono di volerne stare lontani anni luce! Così i napoletani (altro…)

UN’ALTRA NAPOLI. SPUNTI PER IL PROGRAMMA DEL NUOVO SINDACO DI NAPOLI

Chi verrà chiamato a governare Napoli, deve sapere che i suoi confini vanno oltre quelli amministrativi. Napoli, deve ambire al ruolo di città aperta ai problemi del Mezzogiorno e dell’area bagnata dal Mediterraneo. Napoli, è ancora il punto di coagulo delle tante questioni irrisolte, dall’Unità d’Italia ad oggi, (il decentramento istituzionale; La burocratizzazione dell’apparato pubblico; la corruzione; il divario ancora aperto fra le aree del Paese, etc..); Malgrado le ferite della guerra; le offese patite con “le mani sulla città”, e l’onta della camorra, che resiste all’incuria del tempo, Napoli riesce ancora a dare un’immagine di città viva ed aperta al nuovo, pronta a decollare, se solo (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – VINCENZO DE LUCA DICE NO A SCELTE DI POLITICA DA ANNI 80 CON SPARTIZIONI DECISE A TAVOLINO E NON ESCLUDE IL RICORSO ALLE PRIMARIE

Il Presidente della Regione Campania esce allo scoperto e si muove in maniera discordante con i vertici del partito romano che mentre su Roma, Torino e Bologna, dividono le loro strade dal Movimento Cinquestelle e danno il via alle primarie, nel capoluogo campano vorrebbero mantenere l’intesa che potrebbe vedere quale candidato a sindaco il Presidente della Camera Roberto Fico. di Rosario Naddeo Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervistato da Lucia Annunziata a “Mezz’ora in più” di RAI3. Dinnanzi a fughe in avanti dei massimi esponenti del partito democratico partenopeo in merito alla scelta del prossimo candidato a (altro…)