SI ALLA CENTRALITA’ DEL PD MA NON QUESTO SOTTO SALAMOIA

di GIUSEPPE IENGO     MARIO DRAGHI : “Il tempo del potere può essere sprecato nella sola preoccupazione di conservarlo” ! In un sol colpo affondati Conte1, Conte2 e Conte3! SI ALLA CENTRALITA’ DEL PD MA NON QUESTO SOTTO SALAMOIA. Non ingannino  le vittorie alle ultime amministrative di ottobre. Il  gruppo dirigente del Pd poteva e doveva fare meglio. Chiediamoci allora perchè di questa deriva peggiorista nella vittoria. Le ragioni di fondo sono da ricercare per intenderci, nella cultura politica dominante oggi nel Pd ,quella post-comunista della ’ditta’, per capirci. Una cultura politicista estremamente pachidermica, regolata dalla logica ottocentesca della (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – LAUDADIO: L’IMPEGNO PER NAPOLI VA ASSUNTO IN TRASPARENZA ,CON E PER I NAPOLETANI, A PRESCIDERE DA CHI SARA’ IL SINDACO

L’invito del 2 giugno all’incontro con il candidato a sindaco di Napoli per il centrosinistra, Gaetano Manfredi, ha il tono della stessa eleganza con cui si riceve un invito a cena per il digestivo. Il tutto mentre appare ancora strano, surreale, che i napoletani non possano scegliere il proprio candidato alla guida della città in maniera trasparente e diretta, come dice lo stesso candidato a sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, per il quale le primarie sono un modo per dire, io voglio partecipare, voglio esserci. E  condivido ancora in pieno con l’ex ministro del Governo Conte, quando dice aggiunge “non (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – LAUDADIO: LETTA STIA SERENO

Vedo in questi giorni il segretario nazionale del PD, Enrico Letta, molto attivo su taluni temi ma silente su altri. A Letta dunque dico: la tassa sulle successioni va bene. Il sacerdozio alle suore va bene. Viceversa, l’incertezza assoluta sul  candidato a sindaco di Napoli e sul relativo programma, induce a ritenere di stare sereno, gli farà bene. Avv. Felice Laudadio della redazione dell’Avanti!Napoli (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – VINCENZO DE LUCA DICE NO A SCELTE DI POLITICA DA ANNI 80 CON SPARTIZIONI DECISE A TAVOLINO E NON ESCLUDE IL RICORSO ALLE PRIMARIE

Il Presidente della Regione Campania esce allo scoperto e si muove in maniera discordante con i vertici del partito romano che mentre su Roma, Torino e Bologna, dividono le loro strade dal Movimento Cinquestelle e danno il via alle primarie, nel capoluogo campano vorrebbero mantenere l’intesa che potrebbe vedere quale candidato a sindaco il Presidente della Camera Roberto Fico. di Rosario Naddeo Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervistato da Lucia Annunziata a “Mezz’ora in più” di RAI3. Dinnanzi a fughe in avanti dei massimi esponenti del partito democratico partenopeo in merito alla scelta del prossimo candidato a (altro…)