RECOVERY PLAN LA GRANDE OCCASIONE PER INNOVARE E CAMBIARE L’ITALIA. INVESTIMENTI PER 235,6 MILIARDI DI EURO, MA SOLO DOPO AVER REALIZZATO LE RIFORME DI GIUSTIZIA E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Intervista a Piercamillo Falasca, consigliere al Ministero per il Sud e la coesione territoriale della Ministra Mara Carfagna. di Rosario Naddeo Il futuro dell’Italia passa per quelle 269 pagine del PNNR, il Piana Nazionale di Ripresa e Resilienza #NEXTGENERATIONITALIA, meglio conosciuto come Recovery plan, nel quale insieme agli obiettivi generali e alle riforme necessarie vengono indicate le sei missioni che intende compiere. 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività culturale e turismo. 2 – Rivoluzione verde e transizione ecologica. 3 – Infrastrutture per una mobilità sostenibile. 4 – Istruzione e ricerca. 5 – Inclusione e coesione. 6 – Salute. Le risorse disponibili (altro…)

AMEDEO MANZO PRESIDENTE BCC NAPOLI E CAMPANIA “RECOVERY PLAN OCCASIONE DA NON PERDERE PER LA CAMPANIA ED IL MEZZOGIORNO”

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi Svolgere un’attività produttiva in Italia è spesso più difficile che altrove, anche per la minore efficacia della Pubblica amministrazione; nel Mezzogiorno queste difficoltà si accentuano. Grava su ampie parti del nostro Sud il peso della criminalità organizzata. Essa infiltra le pubbliche amministrazioni, inquina la fiducia fra i cittadini, ostacola il funzionamento del libero mercato concorrenziale, accresce i costi della vita economica e civile. La Banca ha messo risorse di analisi a disposizione della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali, per una indagine sul costo economico della criminalità. (altro…)