SCOPERTA UNA FRODE FISCALE PER 20 MILIONI DI EURO NEL SETTORE DELLE PULIZIE DI GRANDI CATENE ALBERGHIERE PRESENTI IN TUTTA ITALIA

I Finanzieri del Comando Provinciale di Milano stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo emesso d’urgenza dalla Procura della Repubblica di Milano nei confronti di diverse società operanti nel settore delle pulizie presso importanti catene alberghiere presenti su tutto il territorio nazionale, per un controvalore di oltre 20 milioni di euro, nonché alla notifica di due informazioni di garanzia, in tema di responsabilità amministrativa degli enti, in relazione agli illeciti penali commessi dai dirigenti degli stessi. L’attività in argomento, convenzionalmente denominata “Dirty Cleanings”, scaturisce dalle risultanze di un’indagine svolta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Milano unitamente alla contestuale attività (altro…)

OPERAZIONE ” NAVE DI CARTA ” DELLA GUARDIA DI FINANZA. SCOPERTA FRODE FISCALE NEL SETTORE DELLA CANTIERISTICA NAVALE

I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di La Spezia, a seguito di approfondite indagini dirette dalla locale Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione a due ordinanze custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di altrettanti imprenditori e di tre misure interdittive che vietano l’esercizio di ogni attività professionale ed imprenditoriale per due imprenditori ed un professionista, tutti italiani, nonché il sequestro di beni, 40 conti correnti, 5 appartamenti tra La Spezia e l’isola della Maddalena per un valore pari ad 1 milione di euro. L’attività investigativa denominata “Nave di Carta” ha portato a disvelare un articolato sistema di (altro…)

SCOPERTA DALLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI E TRIESTE UNA FRODE FISCALE NEL SETTORE DEI CARBURANTI PER AUTOTRAZIONE PARI A CIRCA 60 MILIONI DI EURO

Le Fiamme Gialle di Napoli e di Trieste, coordinate dalla Procura della Repubblica partenopea, hanno dato esecuzione a un sequestro preventivo finalizzato alla confisca “per equivalente” di beni del valore di oltre 59 milioni di euro nei confronti di cinque soggetti ritenuti responsabili di una frode fiscale nel settore della commercializzazione di carburanti per autotrazione. Tale attività costituisce il prosieguo investigativo di indagini che avevano già portato al sequestro eseguito il 30 marzo scorsi nei confronti di una società del settore. Con il nuovo provvedimento di sequestro esteso il GIP ha ampliato la portata della originaria misura ablatoria sulla scorta (altro…)