CITTÁ DEL FUTURO, UNA SFIDA PER IL SUD

La sesta edizione del Global Environment Outlook delle Nazioni Unite prevede che nel 2050 il numero di persone che vivrà in aree urbane raggiungerà i 6,7 miliardi, pari a circa il 66% della popolazione mondiale. La crescita delle aree urbane da un lato rappresenta un’opportunità in quanto le città attraggono talenti e investimenti, la concentrazione di persone favorisce una diffusione più rapida delle conoscenze e un tasso di innovazione più elevato, mentre stimola lo sviluppo delle infrastrutture. Ma al contempo l’urbanizzazione presenta anche un conto negativo in quanto nelle aree urbane densamente popolate crescono la congestione e l’inquinamento, dovuti allo (altro…)