DE LUCA E UN PD GARANTISTA A TARGHE ALTERNE

di  Felice Massimo De Falco Appalti truccati, Vincenzo De Luca accusato di concorso in corruzione. Finora, e sono passati più di 15 giorni, non ho sentito un’alito di garantismo e solidarietà dalla bocca dei maggiorenti del Pd. Mutismo eloquente verso un personaggio che per il partito è stato sempre un peso da sopportare. Ma De Luca è una macchina elettorale e serve. La ritrosia di Letta è inquietante. Nemmeno un proverbiale: “abbiamo fiducia nella magistratura”. Sembra esser tornati ai tempi della Quercia, quando chi veniva colpito dalla giustizia era lasciato all’addiaccio degli eventi. Specie se l’accusato era di estrazione socialista. (altro…)