EURO 2020 – CHIESA NON SI FA PREGARE ALL’APPUNTAMENTO CON LA STORIA. L’ITALIA DI RIGORE VERSO LA CONQUISTA DELL’EUROPA DOPO 53 ANNI

Nel calcio alza le coppe e si aggiudica i campionati chi vince le partite, chi fa un gol più dell’avversario, non è come nel pugilato, che si può assegnare una vittoria ai punti, ma dove non raramente chi è stato suonato per interi round, ma ha avuto la forza di stare in piedi con un sol potente e secco pugno stende l’avversario e vince il match. E’ questa se vogliamo è la lieta novella di Italia Spagna, dove un po’ a sorpresa la nazionale iberica, che soprattutto nella fase a gironi aveva stentato ed aveva guadagnato la semifinale a suon (altro…)

EURO 2020 – STASERA ITALIA- BELGIO, UNA FINALE ANTICIPATA. MANCINI SI AFFIDA A CHIESA PER IRROMPERE NELLA DIFESA BELGA E A CHIELLINI PER FERMARE LUKAKU

Angeli azzurri contro diavoli rossi, è davvero un bel dilemma prevedere chi l’avrà vinta, stando ai numeri le due squadre si equivalgono, entrambe hanno vinto a punteggio pieno i propri gironi, entrambe hanno vinto agli ottavi soffrendo, l’Italia con l’Austria il Belgio col Portogallo. Sull’argomento appare sereno e pragmatico Roberto Mancini, non esistono partite semplici, l’Europeo ci ha insegnato proprio questo, squadre fortissime hanno sofferto, quindi partite facili non ci sono per nessuno. il Belgio, primo nel ranking UEFA, a suo avviso è la squadra più forte d’ Europa, di conseguenza vincerà la gara chi farà meno errori. Ed essendo (altro…)

EURO 2020 – VERSO ITALIA BELGIO, PARLA CIRO IMMOBILE DA TORRE ANNUNZIATA ALLA CONQUISTA DELL’EUROPA

Ciro Immobile, difende coi denti quella maglia da titolare della nazionale, messa un po’ in forse per la gara col Belgio, dopo che l’attacco azzurro è andato a sbattere per oltre 90 minuti contro l’arcigna difesa austriaca, eppure proprio una traversa colpita dall’attaccante della Lazio, avrebbe potuto rendere più agevole la strada dell’Italia, se la palla fosse finita in rete. Ciro Immobile A tre giorni dalla sfida di Monaco di Baviera contro il Belgio di Martinez con al centro dell’attacco un altro grande protagonista del nostro campionato Lukaku, che varrà l’accesso alle semifinali di Euro2020, proprio Immobile, scarpa d’oro 2020, (altro…)

EURO 2020 – VERSO ITALIA BELGIO, MANCINI MEDITA CAMBI SIGNIFICATIVI DI FORMAZIONE. MARTINEZ SPERA DI RECUPERARE INFORTUNATI IMPORTANTI

L’ Italia ha sofferto con l’Austria, il Belgio ha ballato con il Portogallo, ma alla fine sono state la squadra di Mancini e quella di Martinez  a passare il turno per ritrovarsi di fronte venerdì prossimo nella sfida che vale la semifinale di Euro 2020. Il Belgio è una nazionale composta da campioni, gente di esperienza, ma ormai in avanti con l’età, che chiuderà un ciclo più che positivo, anche se nessun trofeo ad oggi è stato portato a Bruxelles, anche se va menzionato il terzo posto agli ultimi mondiali. Una nazionale in cui la stella Lukaku non appare brillare (altro…)

EURO 2020 – IL GIORNO DI ITALIA – AUSTRIA. UNO SGUARDO VERSO IL SOGNO NEL TEMPIO DEL CALCIO MONDIALE: WEMBLEY.

di Rosario Naddeo Lo sguardo rivolto verso il cielo nella cattedrale mondiale del calcio, sognando la conquista di Euro2020. Quest’ immagine che campeggia sul sito della FIGC di Roberto Mancini stregato dalla magnetica atmosfera di Wembley, simboleggia infatti il momento magico che dalle notti magiche romane, ci si augura di rivivere ora a Londra, fino alla fine, fino ad alzare quella coppa lontana da noi da ben 53 anni. E per la sfida di questi ottavi è ormai tutto chiaro e deciso. Donnarumma, Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola, Barella, Verratti, Jorginho, Belardi, Immobile e Insigne partiranno titolari, con Chiesa, Bernardeschi, (altro…)

EURO 2020 – AZZURRI A LONDRA PER LA SFIDA CON L’AUSTRIA. MANCINI SI AFFIDA NUOVAMENTE AD ACERBI IN DIFESA E VERRATTI A CENTROCAMPO

Vigilia di Italia Austria. Gli azzurri stamane hanno sostenuto l’ultimo allenamento a Coverciano prima della partenza per Londra dove domani allo stadio di Wembley si disputerà la gara con la formazione di Foda valevole per gli ottavi di finale di Euro2020. Mancini ha potuto testare le condizioni di quei calciatori reduci da infortuni, come Chiellini che ha preso parte all’allenamento ma che il CT pensa di utilizzare magari come si spera nella gara dei quarti di finale. Nulla da fare ancora invece per Florenzi che si è allenato a parte e che dunque dovrà attendere ulteriormente per tornare in formazione. (altro…)

EURO 2020 – TANTO TURNOVER PER LA SFIDA PRIMATO COL GALLES. IL RITORNO IN CAMPO DI GALLO BELOTTI E MARCO VERRATTI

di Rosario Naddeo Mancini rispetta il Galles, ma teme soprattutto il caldo rovente del pomeriggio romano, per questo fa rifiatare molti titolari delle prime due sfide e rimanda in campo giocatori in ogni caso affidabilissimi, in fondo gran parte di coloro che erano titolari di questa nazionale prima degli europei, come nel caso di Verratti, che il CT azzurro intende recuperare gradualmente e che si è trovato ora anche a fare i conti con l’esplosione di Locatelli. Vi è poi il ritorno di Andrea Belotti, reduce da una stagione difficile col Torino e che l’anno prossimo potrebbe vestire la maglia (altro…)

AVANTI ITALIA! TRE RETI ANCHE ALLA SVIZZERA NEL SEGNO DI LOCATELLI CAPOCANNONIERE DI EURO 2020

La Svizzera di Vladimir Petkovic era un test serio, la formazione elvetica da un ventennio è stabilmente nelle fasi finali  di mondiali ed europei, forse attualmente non la migliore Svizzera, ma comunque formazione insidiosa, nonostante il pari nella prima giornata con il Galles, che oggi ha liquidato in scioltezza la Turchia con un secco 2-0. Mancini per l’occasione si affida ai centrali juventini Bonucci Chiellini, davanti allo stabiese pompeiano Donnarumma, quindi di nuovo alla spinta sulle fasce del napoletano Di Lorenzo e Spinazzola e al centrocampo a tre con professor Jorginho coadiuvato da Locatelli e Barella. In avanti il tridente (altro…)

SIMONE NON RIESCE AD AIUTARE PIPPO. IL TORO GRAZIATO DA IMMOBILE STRAPPA IL PARI SALVEZZA. IL BENEVENTO TORNA IN B

In un campionato alla fine contano i punti, non il bel gioco, le occasioni mancate, arbitri e var contestati. Un pò di buona sorte poi non guasta mai, quella che di certo ha voltato le spalle ai sanniti, ma viceversa, ha accarezzato i granata questa sera all’Olimpico di Roma, dove la squadra di Nicola reduce da una settimana tesissima, alla fine esce indenne dal campo, dopo che la Lazio ha sciupato numerose occasioni da rete, soprattutto nel finale, quando il palo salva due volte la porta di Sirigu. L’ allenatore del Benevento Filippo Inzaghi. All’83esimo infatti Ciro Immobile, viene atterrato (altro…)