EURO 2020 – VERSO ITALIA BELGIO, PARLA CIRO IMMOBILE DA TORRE ANNUNZIATA ALLA CONQUISTA DELL’EUROPA

Ciro Immobile, difende coi denti quella maglia da titolare della nazionale, messa un po’ in forse per la gara col Belgio, dopo che l’attacco azzurro è andato a sbattere per oltre 90 minuti contro l’arcigna difesa austriaca, eppure proprio una traversa colpita dall’attaccante della Lazio, avrebbe potuto rendere più agevole la strada dell’Italia, se la palla fosse finita in rete. Ciro Immobile A tre giorni dalla sfida di Monaco di Baviera contro il Belgio di Martinez con al centro dell’attacco un altro grande protagonista del nostro campionato Lukaku, che varrà l’accesso alle semifinali di Euro2020, proprio Immobile, scarpa d’oro 2020, (altro…)

EURO 2020 – PARLA GIACOMO RASPADORI IL PREDESTINATO DI MANCINI

Nel calcio vi sono dei predestinati, soprattutto se i loro allenatori hanno il fiuto per i campioni in erba, così fu per Francesco Totti che Vujadin Boskov fece esordire nella Roma a 16 anni, così è stato più recentemente per Donnarumma nel Milan con Sinisa Mihajlovic, ma anche i commissari tecnici della nazionale hanno avuto occhio per talenti da gettare nella mischia più feroce, nella bolgia impietosa di un mondiale o di un europeo. Fu così per Beppe Bergomi che si ritrovò campione del mondo a 18 anni grazie al coraggio di Bearzot. Il CT della nazionale italiana Roberto Mancini. (altro…)

L’ERA SPALLETTI AL NAPOLI E’ COMINCIATA. CON ALLEGRI LA JUVENTUS CONTA DI RITROVARE IL SORRISO. L’INTER CON INZAGHI PER APRIRE CON CORAGGIO UN NUOVO CORSO

Con la benedizione  di Aurelio De Laurentiis su sito della società azzurra ha preso il via ufficialmente il nuovo corso affidato all’ex tecnico dell’Inter, quello che contro il Napoli di Sarri all’allora San Paolo, mise il famoso pullman davanti alla porta neroazzurra per non subire gol, uscendone indenne a reti inviolate. De Laurentiis così ha accolto il tecnico di Certaldo: “Sono lieto di comunicare che Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore del Napoli a partire dal primo luglio. benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro”. Il messaggio di benvenuto di Aurelio De Laurentiis a Luciano Spalletti sul sito ufficiale del (altro…)

IL VALZER DELLE PANCHINE, ANTONIO CONTE LASCIA L’INTER, LUCIANO SPALLETTI VERSO NAPOLI

Il povero Antonio Conte deve essere andato, stavolta in compagnia della dirigenza interista,  in un altro ristorante di lusso, dove come accadde ai tempi del divorzio con la Juve, si pretendeva di voler cenare con 10 euro in tasca, quando ne occorrevano 100. Battute a parte, il ridimensionamento evidentemente paventato da Suning, deve aver indotto il tecnico leccese a cambiare ari,a nonostante lo scudetto appena vinto di forza sulle concorrenti. Ed ora, tra fantasia e realtà, si scatena la ridda di ipotesi sulla sua successione, c’è chi paventa una sua partenza per Madrid, sponda Real, dove non andrebbe più Allegri, (altro…)

CAMPIONATO FINITO – VERDETTO CHAMPIONS NAPOLI FUORI JUVENTUS E MILAN DENTRO. GLI AZZURRI IN UNA SINDROME TIPO COREA 66 NON VANNO OLTRE IL PARI COL VERONA E DE LAURENTIIS IMMEDIATAMENTE SALUTA GATTUSO CON UN TWEET

Nel calcio non contano i punti di vista ma i punti in classifica, anzi il punto, quello che tiene fuori dall’ Europa che conta il Napoli e che invece tiene dentro la Juventus, che così con le due coppe nazionali vinte e la qualificazione in Champions League salva una stagione che aveva ben altri progetti proprio in Champions, dove è uscita malamente, mentre, praticamente non è mai stata in partita per la lotta scudetto. Per il Napoli invece, quel punto, fa pendere in negativo, l’esito della stagione, compromessa per lungo tempo con l’eliminazione da tutte le coppe ed un campionato, (altro…)

LOTTA CHAMPIONS ORA E’ IL MILAN CHE RISCHIA DI RESTARE FUORI RIMETTENDO IN GIOCO LA JUVE CHE APPARIVA ORMAI SPACCIATA DOPO LA VITTORIA DEL NAPOLI A FIRENZE

La penultima giornata del campionato di serie A non ha aggiunto nuove sentenze, dopo quelle degli anticipi del sabato, che hanno visto l’Atalanta conquistare nuovamente la qualificazione in Champions mentre lo Spezia ha guadagnato la sua prima permanenza nella massima serie. La domenica calcistica pur non emettendo verdetti definitivi ha regalato qualche sorpresa che rischia di costare cara al Benevento in particolare, incredibilmente sciupone, che in extra time si fa raggiungere da un onorevole Crotone, da settimane già retrocesso. I sanniti hanno sprecato numerose palle gol. La permanenza in A dei giallorossi diventa ora un fatto di famiglia, dei fratelli (altro…)

JUVENTUS INTER SECONDO TRADIZIONE CON UN’ENTRATA DI CUADRADO SU PERISIC E L’ARBITRO CALVARESE CHE CONCEDE IL RIGORE DELLA VITTORIA ALLA JUVE

IL derby d’Italia ancora una volta finisce tra roventi polemiche. Le decisioni dell’arbitro Calvarese condizionano la gara in cui il var è intervenuto più volte. Graziato Kulusevsky, come Pjanic tre anni fa, da un secondo giallo e vittoria alla Juve nel finale grazie al solito Cuadrado che s’inventa un rigore che darà la vittoria ai bianconeri per sperare ancora in un passo falso di Napoli e Milan, mentre l’Atalanta battendo il Genoa è matematicamente in Champions. In coda lo Spezia batte il Torino è resta in A, i granata rischiano sempre di più la B, ma molto dipenderà dal Benevento. (altro…)

LOTTA CHAMPIONS VINCONO TUTTE, DISTANZE INVARIATE TRA MILAN ATALANTA NAPOLI E JUVENTUS

NELLA LOTTA PER NON RETROCEDERE UN DISASTROSO TORINO UMILIATO DAL MILAN CON 7 RETI TIENE IN VITA LE FLEBILI SPERANZE DI SALVEZZA DEL BENEVENTO SCONFITTO A BERGAMO. La terzultima giornata del campionato di serie A non ha emesso nessun verdetto, ne per la lotta alla corsa Champions, ne per quella per non retrocedere. Sul fronte europeo la schiacciante vittoria di ieri sera del Napoli con l’Udinese, ha messo infatti, sotto pressione le dirette concorrenti, con il Milan, trascinato da Rebic, che umilia con ben 7 reti un Torino disastroso in caduta libera e che ora rischia grosso , considerato le (altro…)

LA QUALIFICAZIONE ALLA PROSSIMA CHAMPIONS LEAGUE E’ ORMAI STRETTA NELLE MANI DI GENNARO GATTUSO E DE LAURENTIIS TWITTA GRANDE NAPOLI

Il Napoli nell’anticipo della 36esima giornata del campionato di serie A, rifila cinque reti all’Udinese e pone una seria ipoteca sulla conquista del lasciapassare per la prossima Champions League, piazzandosi momentaneamente al secondo posto in classifica alle spalle dell’Inter, già campione d’Italia, scavalcando nuovamente Milan ed Atalanta di un punto e, soprattutto tenendo lontana la Juventus di quattro lunghezze. di Rosario Naddeo E’ vero che nel calcio può accadere sempre l’imponderabile, ma con una squadra così motivata, in salute, concentrata e forte tecnicamente e fisicamente, appare davvero difficile pensare che a Firenze e, in ultima con il Verona, si possano vivere (altro…)