SI ACCENDONO LE LUCI PER I MERCATINI DI NATALE A LIMATOLA

  di  Giovanna Sannino   Un castello medievale, impreziosito da un fiabesco paesaggio natalizio, è lo scenario perfetto per rivivere la magia delle feste. Un “Natale vintage”, questo il claim della XII Edizionedi “Cadeaux al Castello” 2021, tra i più grandi eventi natalizi in Europa e unico nel suo genere nel Sud Italia, che si svolge all’interno del medievale Castello di Limatola.    Nel piccolo borgo sannita, a soli trenta minuti dalla Reggia di Caserta, si cala il ponte levatoio dal 12 novembre (apertura nei weekend 12-14 e 19-21 e poi dal 26 tutti i giorni) fino al 12 dicembre con tante novità e punti di (altro…)

NAPOLI : NOTTE DI VIOLENZA

  di  Giovanna Sannino Notte di violenza a Napoli. In  poche ore, presso l’ospedale Pellegrini del Centro Storico, sono stati soccorsi due giovani aggrediti e feriti da sconosciuti. Il problema della Movida violenta diventa sempre di più una piaga di portata enorme per la nostra città.  Sempre più frequenti, infatti, sono le denunce di aggressioni gratuite e senza motivo che affliggono i cittadini. . I luoghi di ritrovo dei ragazzi diventano per le famiglie ragione di preoccupazione e timore. Un problema sociale che si dimostra anche tramite video che evidenziano tutto il malessere per le giovani generazioni.  Occorre una forte (altro…)

ALLERTA METEO NAPOLI ?

  di  Giovanna Sannino Manfredi non si ferma. Allerta meteo, ma le scuole restano aperte Oggi allerta meteo per venti forti o molto forti, diramata dalla Protezione Civile Regionale, sino alle ore 18.00. Il nostro paese è sotto una cappa di maltempo  che sta interessando sopratutto il mezzogiorno d’Italia. Sicilia e Calabria hanno diramato codice rosso per l’intera giornata, mentre per la città di Napoli è allerta per i venti forti. Il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, dichiara un’ ordinanza predisponendo la chiusura di parchi e Cimiteri per l’intera giornata. Le scuole, invece, resteranno aperte, non continuando, quindi, con la (altro…)

LE CONDIZIONI NECESSARIE PER FAR RIPARTIRE NAPOLI

  di  Felice Iossa (Presidente circoli Avanti Campania) Manfredi era atteso al via, con il primo importante appuntamento: la formazione della Giunta! Le critiche non sono mancate, per qualche “reperto archeologico” e per qualche “fido calato dall’Alto”, ma nel complesso i nomi hanno rispettato le attese. Le prime dichiarazioni programmatiche, però, hanno ricalcato quelle che fece, quando declinò il primo invito del PD a candidarsi Sindaco di Napoli; Allora, disse con chiarezza, che Napoli aveva bisogno di un curatore fallimentare e non di un Sindaco per il prossimo quinquennio. Ora, alla prima uscita, dopo l’elezione, proprio sul risanamento finanziario del (altro…)

FELICE IOSSA IERI AL TG3

https://www.avantinapoli.eu/wp-content/uploads/2021/10/WhatsApp-Video-2021-10-23-at-07.24.58.mp4 di  Felice Romano   L’Onorevole Felice Iossa, presidente dei circoli dell’Avanti e motore di questo nuovo soggetto politico che prepotentemente sta prendendo piede in Campania ed in tutta Italia, si e’ fatto promotore di un progetto che possa, nel giro di poco tempo, riunire i riformisti, i liberali, i popolari,  ed i cattolici in un unico intergruppo al comune di Napoli. Ma lo stesso onorevole ha anche parlato apertamente della costituzione di un nuovo partito (il partito che non c’e’ ) che possa presentare le proprie liste fin dalle prossime elezioni amministrative, provinciali e regionali non nascondendo che il (altro…)

NAPOLI: INTERGRUPPO TRA RIFORMISTI CATTOLICI E LIBERALI ?

  di  Giovanni Esposito All’indomani dell’insediamento del Sindaco Manfredi e della nomina della Giunta, sarebbe importante che in consiglio comunale possa vedere la luce un intergruppo federativo che riunisca i riformisti, i cattolici, i liberali, i social liberali, al fine di garantire stabilità ed una spinta di decisa innovazione all’attività amministrativa. Questo anche in vista dell’imminente rinnovo del consiglio metropolitano, per il quale auspichiamo un confronto diretto anche in vista dell’ambizioso obiettivo di costruire una lista unitaria dei riformisti, cattolici liberali, social liberali, che possa essere un volano per la costruzione di nuovi e più ampi spazi politici anche all’interno (altro…)