SBLOCCO DEI LICENZIAMENTI ACCORDO RAGGIUNTO A PALAZZO CHIGI. PER I LAVORATORI DELLE AZIENDE IN CRISI 13 SETTIMANE DI CIG

Dopo cinque ore di trattative è stata raggiunta l’intesa a Palazzo Chigi sullo spinoso tema dello sblocco dei licenziamenti, il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ed il ministro del Lavoro Andrea Orlando hanno infatti firmato un avviso comune sottoscritto insieme da Cgil, Cisl, Uil, Confindustria, Alleanza delle Cooperative, Confapi con cui le parti sociali, alla luce della soluzione proposta dal Governo, sul superamento del blocco dei licenziamenti, si impegnano a raccomandare l’utilizzo degli ammortizzatori sociali che la legislazione vigente ed il decreto legge in approvazione, prevedono in alternativa alla risoluzione dei rapporti di lavoro. Auspicando e impegnandosi, sulla base di (altro…)

URGE LA PROROGA DEI LICENZIAMENTI PER EVITARE UNA NUOVA BOMBA SOCIALE E’ QUESTA LA RICHIESTA UNANIME DI CGIL, CISL E UIL DALLE TRE PIAZZE DI BARI, FIRENZE E TORINO

Tre piazze Torino, Firenze e Bari, unite sotto un unico sole e da un comune intento, quello di ripartire insieme, con il lavoro, la coesione e la giustizia sociale, per chiedere la proroga del blocco dei licenziamenti, un equilibrato investimento per lo sviluppo dei fondi del Recovery plan, in particolare al sud, ma anche più scuola e lavoro per donne e giovani, più sicurezza sul lavoro, una migliore sanità per tutti. Il mondo del lavoro torna dunque in piazza, dopo la lunga pandemia, nell’Italia ormai in zona bianca, prendendo parte all’iniziativa di CGIL, CISL e UIL che ha organizzato le (altro…)

LA POLITICA PERENNE DEL RICORSO ALLA PROROGA. DELLA SERIE CAMBIANO I GOVERNI MA NON LE PRASSI

Abbiamo invocato l’arrivo di Draghi, per uscire dalla “Politica del giorno per giorno”, fatta, di DPCM, di Decreti, Delibere, Bonus, indennizzi, Ristori, ma sono ormai passati più due mesi e si continua a sgranare il rosario dei provvedimenti quotidiani; Sembra quasi di risentire la frase di Badoglio, dopo la firma dell’armistizio: “La Guerra continua”, convertita per Draghi nello slogan: La Proroga continua….” Questi, i nuovi Decreti appena varati dal nuovo Governo, DL 22 marzo 2021 n 41 ( cd. Decreto Sostegni ) DECRETO-LEGGE 5 marzo 2021, n. 25 Decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30 DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41 (altro…)

PRIMO MAGGIO: CHE FESTA E’ SENZA IL LAVORO?

Il mondo della produzione muta sempre più rapidamente e non tutte le imprese riescono ad adeguarsi in tempo  e per i loro lavoratori  è molto più facile perdere un’occupazione che trovarne una nuova, al contempo, anche i giovani laureati e diplomati rischiano di essere fuori mercato già prima di entrarvi. L’approccio al lavoro ha cambiato il modus operandi di tutti, anche degli imprenditori. In che modo? Certo che è cambiato il modus operandi, purtroppo oggi i nostri clienti , quelli dell’ultima filiera ,le boutique dove arriva il consumatore finale, non avranno più la possibilità di essere sostenuti economicamente dai loro (altro…)