NAPOLI: ECCO LA GIUNTA

  di Giovanni Esposito Vicesindaco con delega all’Istruzione e alla Famiglia: Mia Filippone, ex preside del liceo Sannazaro Bilancio: Pier Paolo Baretta, Pd Infrastrutture e mobilità: Edoardo Cosenza, presidente dell’Ordine degli Ingegneri Urbanistica: Laura Lieto, docente Urbanistica Federico II Ambiente e mare: Paolo Mancuso, Pd Politiche sociali: Luca Trapanese, associazione A ruota libera, M5S Polizia municipale e legalità: Antonio De Iesu, prefetto, ex questore di Napoli Turismo e Attività produttive: Teresa Armato, Pd Politiche giovanili e del lavoro: Chiara Marciani, ex assessore della prima giunta regionale De Luca Salute e verde: Vincenzo Santagada, presidente dell’Ordine dei Farmacisti Sport e Pari (altro…)

PROTEZIONE CIVILE: ORGOGLIO MARCIANISANO

  di Giuseppe Golino Si terrà, da martedì 26 ottobre fino a venerdì 29, presso il parcheggio del Centro Commerciale Campania a Marcianise, un’esercitazione nazionale di colonna mobile regionale di Protezione Civile. Tra gli scenari di intervento giornalieri previsti, ci sarà la realizzazione di un campo base dove convogliare il personale dei vigili del fuoco e degli altri Enti coinvolti per la gestione dell’emergenza. Naturalmente in questi 4 giorni gran parte del parcheggio del Campania sarà inibito alle vetture degli avventori. In questa esercitazione ci sarà anche la Protezione Civile di Marcianise. Uno dei nostri tanti orgogli. Lo spazio a (altro…)

IL SOGNO DI UN PAESE RIFORMISTA

  di Giovanni Esposito     In questi giorni si sta varando la legge finanziaria con il solito balletto di numeri, che spostano da destra a sinistra e viceversa ma senza sortire alcun risultato efficace. Il paese Italia, secondo stime, che sembrano quelle dei sondaggisti degli exit poll, che per ovviare alle ultime magre fatte allargano sempre di più la forbice, avra’ una crescita del pil del 6%. Sul versante previdenziale il dibattito è accesissimo: quota 100 no, 102 no, 42 anni sei mesi ed un giorno di contribuzione. Ma l’artefice di tali elucubrazioni mentali ha idea di cosa significhi (altro…)

IL SINDACO MANFREDI AL LAVORO PER LA COMPOSIZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

di Giovanna Sannino     Grandi manovre al comune di Napoli. Il Sindaco Manfredi è al lavoro per la composizione di una Giunta Comunale adeguata all’obiettivo di rilanciare la città  capoluogo. Non poche sono, tuttavia, le difficoltà.  La pluralità della coalizione offre spunto ad attriti e tensioni di vario livello. In questo senso i socialisti dell’Avanti, tra i  più vicini al neo Sindaco,  dichiarano che occorre sostenere il tentativo del Sindaco di costruire una compagine amministrativa di altissimo livello, garantendo la giusta rappresentanza alle liste che hanno contribuito al straordinaria affermazione elettorale. Naturalmente ognuno deve fare la propria parta. . (altro…)

LE RESPONSABILITA’ POLITICHE DELL’ASTENSIONISMO

di Sossio Vitale     Astensionismo e le responsabilità politiche Numerosi sono i dati che mostrano come, negli ultimi decenni l’astensionismo stia prendendo piede in Italia. Le elezioni amministrative 2021 difatti consegnano un Paese con un astensionismo del 56% e in particolare nelle periferie. Secondo il mio punto di vista le ragioni e le responsabilità sono tante: dalla inesistente relazione tra elettori e classe politica, alla sfiducia dei primi nei confronti dell’efficacia del processo elettorale fino ad arrivare ad una delusione prevalente, senza distinzioni, rispetto a tutta l’offerta politica esistente in Italia. Diciamo che l’unico dato confortante è che la (altro…)

UNA INIZIATIVA CLAMOROSA DEL NUOVO SINDACO DI NAPOLI ? CE LO AUGURIAMO

A cura di Pino Campidoglio     Manfredi a Napoli potrà ricoprirsi di gloria o potrà deludere tutti, anche quelli che si sono astenuti, riservandosi un giudizio dopo averlo visto all’opera. In fondo, il dubbio e le riserve, sono ampiamente giustificate, perché Lui per primo, declinò l’offerta della candidatura, dopo aver conosciuto la reale situazione finanziaria del Comune. Cosa, lo abbia indotto, poi, a cambiare idea, lo capiremo solo in corso d’opera. Oggi, Manfredi, farebbe bene, ad ascoltare tutti, ma a decidere in totale autonomia: cosa dovrà fare e cosa no! Dal momento che tutti lo aspettano al varco, mi (altro…)