CALENDA A POMIGLIANO D’ARCO APRE AI RIFORMISTI DEI CIRCOLI DELL’AVANTI

di  Felice  ROMANO       Carlo Calenda in tour per la Campania nello scorso fine settimana e’ stato in alcune citta’ del nostro territorio ( Napoli, Avellino, Pomigliano d’ Arco ), visitando anche alcuni siti come quello dell’inceneritore di Acerra per promozionare il nuovo percorso di Azione che  può essere sintetizzato nel motto: ” Un pensiero che non diventa azione e’ solo rumore”. In occasione della visita fatta in quel di Pomigliano d’Arco lo abbiamo intervistato e nella lunga intervista che andra’ domani sera su “Piquadroweb.tv”  – you tube  e sulla chat di facebook “pomigliano indignata”, tra le altre (altro…)

COMUNICATO STAMPA AVANTI! NAPOLI

A cura della Redazione Sabato 25 il Direttore dell’Avanti! Claudio Martelli sarà in Campania per le prossime elezioni amministrative. Alle ore 11 a Caserta presso il Forum Caserta(via G.M.Bosco 11) Martelli concluderà l’ iniziativa della lista “Socialisti Uniti”, con Francesco Brancaccio, il consigliere uscente Gianluca Iannucci e il candidato Sindaco Carlo Marino. Alle ore 17.30 Martelli interverrà a Napoli all’incontro, promosso dai circoli dell’Avanti!, presso il Park Village Lavinia (Piazza S.Eframo Vecchio), con Felice Iossa e Roberto De Masi, a sostegno del candidato Sindaco Gaetano Manfredi e di Pasquale Sannino, candidato al Consiglio Comunale nella lista “Per la città. (altro…)

CAMPIDOGLIO : IL COVID CAMBIA GIOCOFORZA LE REGOLE DELL’ ECONOMIA, DEL SISTEMA PRODUTTIVO, DEGLI AMORTIZZATORI SOCIALI E DEL MERCATO DEL LAVORO

Al Ted talks, le conferenze organizzate dal Technology Entertainment Design del 2014 si presentò sul palco Bill Gates con un grosso barile, che inevitabilmente attirò l’attenzione della platea. Quello era il barile che in piena guerra fredda il Dipartimento della Difesa Americana aveva consegnato alle famiglie statunitensi per aiutarle a sopravvivere, nel caso scoppiasse la tanto temuta guerra nucleare, al suo interno vi erano infatti provviste di acqua e cibo. Il filantropo americano portò quel bidone di latta per dire al mondo che non era più quella la principale minaccia del pianeta, ma minuscoli esseri, quali i virus che negli (altro…)