DRAGHI ESPRIME SODDISFAZIONE SULLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO EUROPEO CIRCA IL TEMA DEI MIGRANTI. RIGUARDO ALLA PANDEMIA AVVERTE NON SIAMO FUORI E INVITA A FARE PIU’ TAMPONI E A SEQUENZIARE IL VIRUS E PARLA DI RIFORMARE L’EMA. RIGUARDO ALLA RUSSIA OCCORRE COOPERAZIONE E FRANCHEZZA

di Rosario Naddeo Si è chiuso quest’oggi a Bruxelles il Consiglio Europeo con i leader dei paesi membri dell’UE, per fare il punto sulla pandemia da covid 19, sulla questione dei migranti, sulle relazioni transatlantiche con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e per dibattere anche della situazione nel Mediterraneo orientale, delle relazioni con la Russia, del mercato unico, dell’agenda digitale e del ruolo internazionale dell’euro. Al termine Il presidente del Consiglio, Mario Draghi nella conferenza stampa ha riassunto le decisioni adottate e le posizioni dell’Italia. La seduta del Consiglio Europeo a Bruxelles. Riguardo alla pandemia il premier ha (altro…)