E’ L’ORA DELLA SVOLTA PER IL GOVERNO DELLA CITTA’

    di  giovanni esposito   Dopo la fine della campagna elettorale con l’ elezione dei sindaci nelle principali città italiane e l’ insediamento delle giunte e dei consigli comunali, si passa alla fase di governo di ogni singola città. La parentesi amministrativa cede il posto ad un confronto politico a livello nazionale: sono iniziate le grandi “manovre” per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Noi del movimento “Amici dell’Avanti” ci stiamo preparando per la prossima assemblea nazionale e da tempo sollecitiamo con forza di dar vita ad un partito che possa rappresentare le esperienze di riformismo socialdemocratico, liberale e (altro…)

POMIGLIANO: IL PAESE DI DI MAIO

    di Peppe Iengo     La politica è da sempre confronto di idee, per arrivare alla penetrazione ed alla risoluzione dei problemi di una comunita’. È anche coerenza, a difesa delle stesse, dei prorpi principi e convincimenti – ma e’ anche e soprattutto il #coraggio nel mantenere la barra dritta per una libera scelta a difesa della propia dignita’. Allora faccio molta fatica a capire chi per decenni ha coltivato l’odio , i pregiudizi, fakenews con le quali si manganellava la democrazia, demolivano partiti minandone la credibilita’ compromettendone la loro funzione sociale. È difficile credere che di colpo (altro…)

PD: RITORNO AL PASSATO

    di Peppe Iengo   L’ex premier Conte dice no  al confronto con Renzi ma gli formula 13 domande. Prendo atto che fare interviste senza contradditorio e’ facile. Con una portaerei mediatica alle spalle  che cura i suoi interessi basta e avanza per supportare l’opera di denenigrazione in atto. No caro Conte , cosi ci riesce il giornalaio, la massaia e persino lei come avvocato del popolo. Come nel libro di Orwell “la fattoria degli animali” , registro , leggendo tra le righe di addetti “clarinetti” alla carta stampata del Pd , come era immaginabile la quasi totalita” dei (altro…)

IL PRESIDENTE CHE VORREI

    di Pino Campidoglio   Mi piacerebbe che il nuovo Presidente della Repubblica fosse, una PERSONA PERBENE. Non vorrei, nascondermi, per sette anni, agli occhi del mondo, solo per essere cittadino di un Paese che ha per Presidente, un personaggio con vecchi conti aperti con la Giustizia.   Io, come altri, pensavo che, per diventare Presidente della Repubblica, fosse necessario dimostrare di essere persona proba, al di sopra di ogni sospetto, dotata di qualità morali e professionali di alto profilo. Invece, a quanto pare, le cose non stanno proprio così! La Costituzione, sull’argomento (Art.48), dice poco o niente: “Può (altro…)

FORNERO, MA NON DOVEVAMO VEDERCI PIÙ ?

    Felice Massimo de Falco     Stranezze della politica. Governo Monti: Elsa Fornero, ministro del Lavoro, annunciava con aria provata una riforma lacrime e sangue per i pensionati, si elimina la pensione di anzianità , ci si dimentica degli esodati. Sulla figura della Fornero, la Lega e i 5 stelle, all’opposizione, costruirono buona parte del loro bottino elettorale: “Mai più Fornero!”. Sit-in sotto casa della Fornero, con tanto di felpa. Governo Conte gialloblù: la legge Fornero viene abolita, s’introduce quota 100, si sommano gli anni di contributi versati all’età anagrafica, si favorisce il pensionamento anticipato. Assenso silenzioso dei (altro…)

POMIGLIANO: IL PUC PRESENTATO E’ UTOPISTICO E CONTIENE UN VERO E PROPRIO CONDONO EDILIZIO

di  Felice Romano Con enfasi il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro, annunciava il 9 agosto scorso, l’adozione del PUC. Con delibera di giunta 136 del 23 luglio 2021, pubblicata il 9 agosto 2121, la giunta comunale ha adottato la componente struttale del PUC. Ma andiamo con ordine. Fino al 20 agosto 2021, vigeva il PRG  approvato con DPGP n. 810 del 19/07/05. Esso, tradizionalmente, definiva la disciplina per tutto il territorio comunale, per tutte le componenti avendo un’efficacia temporale indifferenziata.   Con provvedimento deliberativo numero 110 del 10 giugno 2021, sono state approvate le linee di indirizzo per la (altro…)

E’ ARRIVATA L ‘ ORA DI RIFORMARE LA SINISTRA

    di GIOVANNI ESPOSITO           epa03683945 Italian Prime Minister Enrico Letta holds a press conference with French President Francois Hollande (not seen) after their meeting at the Elysee Palace, in Paris, France, 01 May 2013. EPA/YOAN VALAT   Con il vigliacco affossamento del DDL ZAN, perché avvenuto con i tristemente famosi franchi tiratori, c’è da porsi più di una domanda su cosa sia oggi la sinistra in Italia. Eventuali modifiche avrebbero dovuto essere dovuto essere il frutto, di una discussione in seno alla commissione e non con la tagliola in parlamento. Dopo il rientro in (altro…)

POMIGLIANO AVRA’ UN OSPEDALE DI COMUNITA’ ! DI CHI E’ IL MERITO?

    di felice romano Pomigliano polemiche sull’ospedale di comunità.   Come una cosa bella puo’ diventare momento di polemica cittadina. E’ cosa nota che con il nuovo PNNR si sono sbloccati fondi (209 miliardi arrivati dall’Europa) per opere strutturali che diano un impatto positivo all’economia locale. Tralasciamo la circostanza che al Sud spettava, come da indicazioni della Comunita’ europea  il 60% ed alla fine Conte ha tagliato 20 punti dandoli alle regioni del Nord nel quasi totale silenzio dei media e  veniamo ai fatti nostrani. Parte di  questi fondi si e’ deciso in Campania di destinarli ad una novantina (altro…)

ITALIA VIVA LA MATEMATICA

    di Giuseppe Iengo     Dopo il voto alla Camera sul DDL ZAN dove i numeri erano di gran lunga superiori a quelli del Senato, per mesi, quelli di IV sostenevano che fosse necessario un confronto con tutti i moderati presenti in senato per sottrarli alla mortale tela tessuta dai popu-sovranisti di destra e di sinistra con (la tagliola), al fine di non far affossare la legge Zan. Non sono un tesserato di Italia Viva ma ho l’onestà intellettuale di riconoscere, seguendo i fatti , chi ha lavorato in modo cristallino ed in tal senso. L’artata narrazione di (altro…)

DDL ZAN: IL MOVIMENTO AFFOSSA IL DECRETO.

    di Giuseppe Iengo     Lo si sapeva benissimo era preannunciato, alla fine sono mancati i numeri. Nonostante il voto compatto di Italia Viva, parte del PD, LeU e parte del M5S   si (proprio loro!!!), quelli che affossano il DdlZan.   Vengono al pettine i nodi antinomici di chi a parole dichiarava di essere per la legge Zan, quando nei fatti era interessato semplicemente al #consenso e agli spot limitandosi alla illusoria “bandierina dei diritti” ma che mirava alla fine al fallimento della legge stessa. Cosi il parlamento perde l’occasione di licenziare una legge di civiltà, rendendosi (altro…)

LA PEGGIORE ESPERIENZA GIUSTIZIALISTA, FORCAIOLA E ANTI EUROPEA DEL M5S

La sola ospitalità di Travaglio alla festa di Articolo 1 getta un ulteriore ombra sulla già confusa linea politica che questo movimento ha sposato nel tempo. Negli anni queste condotte per nulla “riformiste” hanno reso il ruolo dell’area politica che si riferisce alla sinistra assolutamente insignificante. Eppure si continua senza pudore. Partendo dall’appoggio a mani pulite con la razzia di tutte le forze politiche del ‘900 (tranne quella a trazione comunista), si pensava di pulire il campo politico e avere mani libere. Poi, per contrastare Berlusconi, si è pensato bene di aderire militarmente al giustizialismo, assoldando Di Pietro. Con la (altro…)

L’INTERVISTA DEL DIRETTORE | FELICE IOSSA (AMICI DELL’AVANTI!): “NAPOLI 2021, PRIMARIE UNICA SOLUZIONE PER USCIRE DALLO STALLO CREATO DA PD E 5 STELLE”

Il Presidente dell’Associazione Amici dell’Avanti Napoli Felice Iossa. Felice Iossa, già sottosegretario del Governo Amato, due volte deputato, ex Consigliere regionale della Campania ed attualmente presidente dell’associazione “Amici dell’Avanti”, ha rilasciato per la rubrica ‘L’intervista del Direttore‘ su Istituzioni24.it,un’intervista sul attuale situazione della scelta del candidato Sindaco di Napoli. Iossa, cosa ne pensa della lettera dell’ex Ministro Gaetano Manfredi sulla sua indisponibilità momentanea alla candidatura a Sindaco di Napoli? “Personalmente, credo che Manfredi abbia fatto un atto d’amore verso la Città di Napoli che versa in condizioni disastrose sotto tutti i punti di vista ed ha fatto bene a chiedere (altro…)