ULTIMA CHIAMATA PER IL PD

Per il PD è l’ultima occasione per un restyling che oramai è diventato assolutamente improcrastinabile. Nacque dalla fusione tra post comunisti, post democristiani e una più modesta presenza in termini numerici ma di assoluto valore in termini di idee di socialisti fuoriusciti dal psi. Subito in Italia e in particolare in Campania ci fu uno scontro cruento, nessuno parlava di programmi e di azioni politiche da porre in essere. Il tutto si trasformò in una mera conta numerica con delegati espressione di quei numeri. Già allora sollevammo la questione che quella nuova formazione politica poteva e doveva rappresentare una svolta (altro…)

LA SCISSIONE DEL M5S IMPONE UNA SERIA RIFLESSIONE

a cura di Giovanni Esposito Con la scissione del movimento 5s si chiude definitivamente una stagione politica fatti di vaff.. , di populismo e facili promesse. Lo smottamento politico che ne è seguito impone a tutti gli italiani, politici ma soprattutto ai cittadini, una seria riflessione. Da tempo i circoli dell’Avanti! Propongono un rilancio della politica attraverso una Costituente Riformista e Democratica, per superare il bipolarismo,capace di riunire tutte le forze di ispirazione cattolica, liberale, socialista, riformista, impegnate a consolidare l’unità nazionale, superando definitivamente gli squilibri territoriali, economici e culturali che continuano a dividere il Paese. Oggi la nostra proposta (altro…)

L’ITALIA NON PUO’ PIU’ ASPETTARE

a cura di Felice Iossa La proposta che i circoli dell’Avanti! e di Mezzogiorno Federato fanno al PD è quella di una Costituente Riformista e Democratica capace di riunire tutte le forze di ispirazione cattolica, liberale e socialista impegnate a consolidare l’unità nazionale, superando definitivamente gli squilibri territoriali, economici e culturali che, ancora oggi, dividono il Paese. Gli architetti di questo progetto non possono che essere il PD da un lato ed il Presidente del Consiglio dall’altro, per restituire all’Italia il prestigio e la dignità di un tempo. (altro…)

FELICE IOSSA :LETTERA APERTA AL SINDACO DI NAPOLI ED AL PD Copia

di Felice ROMANO       Lettera al Sindaco ed al PD Il momento è critico per tanti motivi, ma proprio per questo non possiamo tacere delle preoccupazioni che partono dalla nostra città per investire frontalmente le scelte della politica nazionale. Napoli, ha cambiato da poco il Sindaco della città e si accinge, ad eleggere fra poco, anche il nuovo Presidente della Regione Campania. Il perno di tutte le possibili maggioranze, resta sempre il PD che, in queste ore, però, dovrà sostituire il Segretario regionale del Partito, a sua volta dimissionario per motivi personali. Appena si è appreso della successione (altro…)

FELICE IOSSA :LETTERA APERTA AL SINDACO DI NAPOLI ED AL PD

di Felice ROMANO       Lettera al Sindaco ed al PD Il momento è critico per tanti motivi, ma proprio per questo non possiamo tacere delle preoccupazioni che partono dalla nostra città per investire frontalmente le scelte della politica nazionale. Napoli, ha cambiato da poco il Sindaco della città e si accinge, ad eleggere fra poco, anche il nuovo Presidente della Regione Campania. Il perno di tutte le possibili maggioranze, resta sempre il PD che, in queste ore, però, dovrà sostituire il Segretario regionale del Partito, a sua volta dimissionario per motivi personali. Appena si è appreso della successione (altro…)

POMIGLIANO: IL PD NON NASCONDA LA POLVERE SOTTO IL TAPPETO

di  peppe iengo   Non mi #auspico il male del PD ma le verita’ bisogna dirle non nasconderle sotto il tappeto. Il Pd #pomiglianese e’ come quello romano è in mano haime’ a poche persone, molti amici e compagni non lo sanno , chi sa #tace, non si espone, in attesa che il #bubbone scoppi e vi posso garantire che prima o poi scoppiera’, perche’ troppa è la polvere da mettere sotto il tappeto ogni santo giorno. Vi racconto una breve storia, nel PD Romano la cosidetta ditta è la padrone del vapore, saldamente in mano al manzoniano “bravo” Goffredo (altro…)

POMIGLIANO : L’INSIPIENZA AL POTERE E LO SPETTRO DI UN DELLA RATTA BIS

di  Felice Massimo De Falco   Parlano di sacco della città senza tenere conto che l’assessore ai Lavori Pubblici siede tra i banchi della propria maggioranza. Ora voglio capire la foga robesperiana di qualcuno, ma prima almeno fatevi due conti. Ma non c’è da soffermarsi su questo: la vera questione è che questi signori al comando hanno un’idea di giustizia assiomatica , orwelliana, da fattoria degli animali. E c’è da dire che questo approccio è stato per decenni del Pci/Pds/Pd, e solo con Renzi ha imparato il principio del garantismo. Ma a Pomigliano non c’è bisogno di scomodare nessun Moloch. (altro…)

INTERVISTA A MARCELLO LALA (ITALIA VIVA NAPOLI): “APERTI A TUTTI I RIFORMISTI”

di  Felice Massimo De Falco Intervista a Marcello Lala (Italia Viva Napoli): “Aperti a tutti i riformisti” Marcello Lala, ex giovanissimo consigliere comunale di Napoli del Psi. 49 anni, avvocato,giornalista pubblicista, da quest’anno portavoce regionale di Italia Viva DOMANDE 1 Vi danno al 2% per cento ma siete sempre primi protagonisti degli speciali eventi del Paese. Sono fessi gli altri o siete bravi voi ? 2 Italia Viva non ha ancora una collocazione stabile “tradizionale”. Sta con chi vince. Prima o poi la troverà? 3 Italia Viva Napoli ha riportato un buon risultato alle scorse amministrative. Cosa avete chiesto a (altro…)

SCIOPERO PRO E CONTRO : CONFRONTIAMOCI SERENAMENTE. Copia

di Giovanni Esposito     Nell’ottica di un movimento politico che si accinge ad affacciarsi sulla scena politica nazionale proponendosi come una forza di socialismo liberale , ritengo che dovremmo entrare nell’ordine di idee che le manifestazioni, le dichiarazioni, gli scambi di opinioni si fanno “ per“ proporre ciò in cui si crede, la qual cosa non significa essere “contro” chi la pensa diversamente. Anzi da questo confronto civile e democratico dovrebbe nascere la sintesi perfetta per un modello di società più equo. L’impresa è sicuramente ardua considerate le problematiche e il momento storico che stiamo attraversando. Ci siamo sorbiti (altro…)

SCIOPERO PRO E CONTRO : CONFRONTIAMOCI SERENAMENTE.

di Giovanni Esposito     Nell’ottica di un movimento politico che si accinge ad affacciarsi sulla scena politica nazionale proponendosi come una forza di socialismo liberale , ritengo che dovremmo entrare nell’ordine di idee che le manifestazioni, le dichiarazioni, gli scambi di opinioni si fanno “ per“ proporre ciò in cui si crede, la qual cosa non significa essere “contro” chi la pensa diversamente. Anzi da questo confronto civile e democratico dovrebbe nascere la sintesi perfetta per un modello di società più equo. L’impresa è sicuramente ardua considerate le problematiche e il momento storico che stiamo attraversando. Ci siamo sorbiti (altro…)

TOMMASO SODANO: LA POLITICA E’ LONTANA DAI CITTADINI

di  Felice Massimo De Falco     Tommaso Sodano, da cittadino e osservatore politico, che giudizio ha dell’attuale amministrazione? E’ passato poco più di un anno dall’insediamento della nuova Giunta e conoscendo le difficoltà del governo nelle amministrazioni pubbliche, ho sempre mantenuto un atteggiamento di rispetto e di attesa. In questo anno   abbiamo dato vita all’Associazione Città Aperta che ha provato a dare un contributo in termini di  idee, di proposte, di richieste e devo dire purtroppo che non abbiamo trovato la giusta attenzione su problematiche che riguardano esclusivamente gli interessi della Città. Ho la sensazione che ci sia una (altro…)

RIFORMISMO E TOLLERANZA

di  Peppe Iengo       Molti comuni in Italia , vivranno momenti difficilissimi con scenari dalle svariate sfaccettature e dai mille risvolti politici.   La #crisi sanitaria sta lasciando non pochi problemi da risolvere che insieme a quelli #economici si ribalteranno inevitabilmente su quelli politici, per la cui risoluzione, ci vorrebbe il lavoro di un #fronteunitario, forte e coeso dal centro, fino alla sinistra sinistra. Ieri mattina parlavo con un politico di razza , di quelli ormai in via di estinzione, sostenevamo l’idea di una temerarietà politica ormai in via di estensione, il coraggio oggi dell’incoscienza, la costruzione di (altro…)