LA PENISOLA CHE NON C’E …..

A cura di Giovanni Esposito Dopo lo scioglimento delle Camere con la riduzione del numero dei parlamentari dalle prossime elezioni stiamo assistendo,come era prevedibile,ad uno spettacolo sconcertante che con la politica non ha nulla a che vedere. Nel centro destra stanno lavorando in silenzio, litigando in silenzio, ma con un unico obiettivo: vincere le elezioni e governare questo paese. Lo stanno facendo mettendo insieme uomini e donne uniti dalla medesima ideologia, iscritti da sempre in quei partiti. Nel cx la formazione delle liste sta avvenendo con una modalità , che secondo me che credo di incarnare i valori della sinistra (altro…)

RITORNIAMO ALLA POLITICA

a cura di Giovanni Esposito Ancora una volta si è preferito ricorrere alle armi piuttosto che ad una soluzione diplomatica di una situazione conflittuale tra due popoli. Sono oramai 15 giorni che la Russia ha invaso l’Ucraina dando inizio ad una guerra devastante. Abbiamo assistito in questi giorni a dichiarazioni dei nostri rappresentanti di governo a dir poco imbarazzanti. Il senatore Salvini non è stato ricevuto dal sindaco di una piccola cittadina polacca che si è giustificato dicendo di non aver tempo da dedicargli e nel contempo regalandogli la stessa maglietta con l’immagine di Putin che indosso’ come uno scolaretto (altro…)

FELICE IOSSA: “È TEMPO DI UNITÀ DI TUTTE LE OPPOSIZIONI”

di  Felice Massimo De Falco   L’ex On. Felice Iossa torna a parlare delle vicende politiche di Pomigliano con una proposta programmatica D. On., Pomigliano vive una crisi sistemica della politica. Non ci sono luoghi di discussione R. Bisogna lanciare una proposta: mettere insieme partiti e movimenti laici e cattolici, liberali assieme alle forze politiche di opposizione in consiglio comunale, attorno ad un’idea sulla città di Pomigliano. D. Un rassemblement nuovo per rilanciare la politica R. Quale città vogliamo? Bisogna iniziare una serie di confronti, di seminari di approfondimento, per rendere la città partecipe e protagonista rispetto a tutte le (altro…)

POMIGLIANO, UNA CITTÀ DISTRATTA E IMPROVVISATA

di  Felice Massimo De Falco È la festa dell’Immacolata. Le luci delle vetrine e delle luminarie effondono il sapore di un Natale atipico, seminato dalla crisi economica. La gente guarda attonita ma non compra. Vedere e non toccare è un diversivo infausto di una festa senza invitati. Faccio un giro a piedi per la mia città, Pomigliano. Riconosco una comunità deflessa che si muove per inerzia. Qualcuno si intrattiene al bar, i baristi macinano chicchi di caffè, i negozi sono vuoti, qualcun altro è affaccendato nelle sue cose, conciliaboli frettolosi. L’incedere della gente è rallentato. Il tempo è scandito dal (altro…)

DE LUCA E UN PD GARANTISTA A TARGHE ALTERNE

di  Felice Massimo De Falco Appalti truccati, Vincenzo De Luca accusato di concorso in corruzione. Finora, e sono passati più di 15 giorni, non ho sentito un’alito di garantismo e solidarietà dalla bocca dei maggiorenti del Pd. Mutismo eloquente verso un personaggio che per il partito è stato sempre un peso da sopportare. Ma De Luca è una macchina elettorale e serve. La ritrosia di Letta è inquietante. Nemmeno un proverbiale: “abbiamo fiducia nella magistratura”. Sembra esser tornati ai tempi della Quercia, quando chi veniva colpito dalla giustizia era lasciato all’addiaccio degli eventi. Specie se l’accusato era di estrazione socialista. (altro…)

IOSSA : IL SINDACO DEL MASTRO DIFENDA LA DIGNITA’ DELLA CITTA’

di  Felice Massimo De Falco   D. Il sindaco di Giugliano afferma che a Pomigliano ci siano lobby deviate e malaffaristi. Qual è il suo pensiero? R. Pomigliano è stata sempre una città democratica, liberale, solidale, laboriosa. Una città che subìto diverse trasformazioni sociali. Una città dove c’è alternanza democratica tra le forze politiche. Al di là del giudizio sulle singole amministrazioni, c’è un dato di fatto che deve essere analizzato: Pomigliano non è mai stata terra di camorra, non è una città di delinquenti. C’è chi come me, contro i giudizi efferati, ha difeso negli anni 80’ l’onorabilità della (altro…)

QUELLA GIOVENTÙ SENZA MEMORIA E IDENTITÀ POLITICA

di  Felice Massimo De Falco C’erano le Frattocchie dei “rossi”, la Camilluccia dei democristiani, c’era la scuola socialista di Mondo Operaio con le sue infinite diaspore, le stanze dell’ex segreterie di partito fumose dopo accesi dibattiti, c’erano i luoghi di formazione politico-sociale, le parrocchie, gli oratori salesiani, i digiuni di Pannella, l’ascolto supino di chi aveva qualcosa da trasmettere, lo scontro fisico e verbale per accaparrarsi una ragione, i tazebao che facevano da strilloni, i giornali di partito, i sindacati rivendicazionisti che tutelavano davvero la classe operaia, c’era un trasognante ardore nel prendere parte, ognuno a modo suo, alla vita (altro…)

LO SCONTRO GRILLO – CONTE. LA POLVERE DI STELLE CADE ORA SUGLI ITALIANI, LA TEMPESTA COSMICA PERFETTA PER IL PD. LE PREOCCUZIONI DI FELICE IOSSA SULLE CONSEGUENZE PER LE ELEZIONI A NAPOLI

Lo spettacolo che da giorni la galassia 5stelle sta offrendo al paese con il litigio a distanza tra l’elevato Beppe Grillo ed il professor Giuseppe Conte, sarebbe anche divertente, se di mezzo non vi fossero gli italiani e  una pandemia non ancora piegata, che tante ripercussioni ha avuto su economia ed occupazione,  sulle famiglie come sulle imprese. Chi contestava il sistema partitico adesso si accapiglia in un’imbarazzante lotta per il potere, per la propria egemonia e supremazia.   Questa polvere di stelle, che ora cade sugli italiani, investe come una vera e propria tempesta cosmica perfetta il Partito Democratico, che (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – IL PD PRENDA ATTO CHE E’ TEMPO DI VOLTARE PAGINA

Il pd ha riunito oggi la direzione nazionale. La speranza, che i rumors sembrano confermare, è che si prenda atto del totale fallimento dell’idea di un’alleanza con il M5S. È ormai patrimonio di tutti che bisogna voltare pagina. Il trattamento riservato al più contiano dei dirigenti PD (Zingaretti) pare che abbia reso evidente che i pentastellati siano ormai risucchiati in una resa dei conti interni coi risvolti tutt’altro che chiariti. Purtroppo, questa afasia si sta riverberando su Napoli. Serracchiani, Letta e Provenzano al tavolo della Direzione nazionale del PD riunitasi quest’oggi a Roma. La condotta sin qui avuta dai democratici (altro…)

ELEZIONI NAPOLI – IOSSA “AUSPICO SCELTE CONDIVISE. IN CASO CONTRARIO LA VIA MAESTRA RESTA QUELLA DELLE PRIMARIE”

In relazione alla posizione assunta in un documento dalle forze dell’area riformista e liberaldemocratica, “in merito alla volontà di partecipare, unitariamente al partito Democratico e alle altre forze civiche e disponibili, ad una larga alleanza democratica che si candidi alla guida della città di Napoli, costruendo un forte rapporto di collaborazione con il Governo regionale”, interviene il Presidente dell’Associazione Amici dell’Avanti Napoli, Felice Iossa, che pur condividendo questa linea di principio e non intendendo assumere alcun atteggiamento polemico rispetto a quanto scritto nel documento, ribadisce coerentemente la personale posizione, assunta sin dalle prime battute del confronto politico con le altre (altro…)

UNA RIFORMA RADICALE DELLA GIUSTIZIA PER LASCIARSI ALLE SPALLE “IL SISTEMA PALAMARA”

Il Paese deve ritrovare quello spirito riformista che animò le battaglie referendarie di socialisti radicali e liberali dopo il caso Tortora. Intervista all’avvocato cassazionista Ferdinando Grammegna sulle distorsioni della giustizia italiana. “Sono colpevole di aver contribuito a creare un sistema che per anni ha inciso sul mondo della magistratura e di conseguenza sulle dinamiche politiche e sociali del Paese. Non rinnego ciò che ho fatto, dico solo che tutti quelli – colleghi, magistrati, importanti leader politici e uomini delle istituzioni, molti dei quali tuttora al loro posto – che hanno partecipato con me a tessere queste tele erano pienamente consapevoli (altro…)

AVANTI! RIUNIAMO I RIFORMISTI

L’Avanti riunisce virtualmente i socialisti e gli esponenti delle diverse anime riformiste presenti nei vari schieramenti politici. Da tutti è giunta una determinata volontà di percorrere una strada comune che unisca e rafforzi quest’area politica che tanto manca al Paese. L’Avanti, in occasione del centoventicinquesimo anniversario della fondazione e ad un anno dal ritorno in edicola, ha promosso il dibattito maratona online “Rinascita socialista Riscossa riformista” al quale hanno preso parte, durante la diretta, lunga quasi cinque ore, numerosi rappresentanti dei Circoli dell’Associazione Amici dell’Avanti, ormai presenti in tutta la penisola. Altrettanto numeroso è stato il contributo portato all’iniziativa, presieduta (altro…)