COME IN UN FILM INSEGUIMENTO DELLA POLIZIA DI UN UOMO CHE A BORDO DI UNA MOTO NON SI FERMA ALL’ALT E CONTROMANO A TUTTA VELOCITA’ CERCA DI FAR PERDERE LE SUE TRACCE TRA I VICOLI DEI TRIBUNALI SEMINANDO IL PANICO TRA I PASSANTI

Gli agenti del gruppo Nibbio dell’ Ufficio Prevenzione Generale della Polizia hanno notato un uomo a bordo di uno scooter percorrere contromano via dei Tribunali e che, alla loro vista, si è dato alla fuga nonostante gli fosse stato intimato l’alt. Il motoveicolo ha proseguito la sua corsa effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale, seminando il panico tra i passanti, innescando un lungo inseguimento durante il quale il fuggitivo ha imboccato contromano vico dei Panettieri in direzione di via San Gregorio Armeno, dove ha più volte rischiato di investire dei pedoni fino a quando, in via Nicola Galdo, è (altro…)

SGOMINATA DALLA POLIZIA LA BANDA DI RAPINATORI CHE PRENDEVA DI MIRA PORTAVALORI E TIR SULLE AUTOSTRADE

Erano diventati il terrore di camionisti e vigilantes addetti al trasporto di valori, partivano dalla provincia di Reggio Emilia a bordo di veicoli intestati a prestanome per percorrere le autostrade del Nord Italia, in particolare del Piemonte e della Lombardia al fine di intercettare, seguire e derubare furgoni portavalori impegnati nel quotidiano prelievo di denaro da istituti di credito o attività commerciali. Arrestati dalla Polizia stradale di Torino tre persone e denunciate altre sei per rapina, furto aggravato e ricettazione. Il gruppo criminale, composto da persone di etnia rom, prendeva di mira anche gli autocarri adibiti al trasporto di tabacchi (altro…)

ESPLOSIONE NEL POMERIGGIO ALL’INTERNO DEL COMMISSARIATO DI POLIZIA DI CASTELLAMMARE DI STABIA, DANNI MATERIALI MA NESSUN FERITO

Un’ esplosione è avvenuta nel pomeriggio all’interno di alcuni dei locali del primo piano del Commissariato di Polizia di via De Gasperi a Castellammare di Stabia. L’esplosione caratterizzato da un forte boato, avvertito in un ampio perimetro della zona, ha distrutto le pareti dei locali interessati e mandato in frantumi vetri e finestre dell’edificio, ma anche di quelli circostanti. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco ed i mezzi di soccorso, ma per fortuna non si sono registrati feriti da richiedere il ricovero in ospedale. Sono al vaglio degli inquirenti le cause della deflagrazione. (altro…)

OPERAZIONE ALTA VELOCITA’. SPETTACOLARE INSEGUIMENTO DELLA POLIZIA TRA PADOVA E VENEZIA DI UN AUTO PIENA DI COCAINA E 300000 EURO IN CONTANTI

Intercettato e bloccato dai poliziotti della Squadra mobile di Venezia nell’ambito dell’ operazione denominata Alta velocità un carico di cocaina destinato al mercato delle province di Padova e Venezia e che avrebbe invaso i locali della movida del lungomare veneto e le principali piazze di spaccio del territorio. Due persone sono state arrestate. Tutto è partito da alcuni movimenti sospetti notati dagli agenti nei pressi di un parcheggio antistante un centro commerciale posto tra Padova e Venezia. Quindi sono stati predisposti controlli nell’area circostante e sulle principali arterie stradali. Durante uno di questi controlli, un’autovettura invece di fermarsi all’alt della (altro…)

DAL RAPPORTO ANNUALE ANTIDROGA EMERGE COME LA PANDEMIA ABBIA INCISO SU ROTTE, TRAFFICI E MODALITA’ DI SPACCIO DELLE SOSTANZE STUPEFACENTI E COME IL WEB STIA ASSUMENDO UN RUOLO SEMPRE PIU’ IMPORTANTE

di Rosario Naddeo È stata presentata a Roma dal Direttore centrale antidroga, il generale della Guardia di Finanza Antonino Maggiore, la relazione annuale che traccia un quadro riassuntivo delle attività e dei risultati ottenuti nel contrasto ai traffici di droga nel 2020. Dal rapporto emerge in particolare, rispetto alle annualità precedenti, come anche il narcotraffico abbia risentito degli effetti della crisi sanitaria mondiale connessa alla diffusione del Covid-19. Nella sua realtà di fenomeno transnazionale, il traffico di droga, che, da sempre, ha fatto leva sul commercio legale per dissimulare le proprie attività illecite, è stato inevitabilmente influenzato, almeno nella parte (altro…)

USAVA LA MASCHERINA ANTI COVID PER NASCONDERE DOSI DI DROGA

Gli agenti del Commissariato di Secondigliano, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio, hanno notato presso uno stabile di via Giaime Pintor, un uomo che stava qualcosa portando via qualcosa da un quadro elettrico per poi nasconderlo frettolosamente all’interno della mascherina anti covid che indossava. I poliziotti lo hanno quindi raggiunto e bloccato lungo traversa Maglione, trovandolo in possesso di quattro involucri con un grammo circa di cocaina, occultati nella mascherina. Da un successivo controllo, all’interno del quadro elettrico, hanno invece rinvenuto altri nove involucri con due grammi circa della stessa sostanza. L’uomo, un 46enne (altro…)

4 GIUGNO – GIORNATA INTERNAZIONALE DEI BAMBINI INNOCENTI VITTIME DI AGGRESSIONI. OCCORRE FARE DI PIU’ AD OGNI LIVELLO. DATI SEMPRE PIU’ ALLARMANTI. INAUGURATA A NAPOLI LA “STANZA MILLECOLORI”

di Rosario Naddeo Oggi si celebra la Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni, istituita il 4 giugno dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1982, per richiamare l’attenzione sulle sofferenze che pativano i bambini del medio oriente, da quelli libanesi a quelli palestinesi. Un modo per istituzionalizzare il dolore dei più piccoli, vittime innocenti delle crudeltà degli adulti. Ma l’intento della Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni, non si ferma solo agli scenari di guerra, di lotte tra popoli o conseguenze di privazioni, fame, siccità, emigrazione forzata, ma anche alla quotidianità dei minori in posti e nuclei (altro…)

PHISHING BANCARIO. OPERAZIONE NUMERO VERDE DELLA POLIZIA. ARRESTATE SETTE PERSONE A TORRE DEL GRECO. DISPOSTO IL SEQUESTRO DI CIRCA 95000 EURO

A conclusione di una complessa e articolata attività investigativa finalizzata al contrasto dei crimini finanziari in danno di ignari correntisti bancari, gli uomini della Polizia di Stato coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, nell’ambito dell’ operazione denominata “Numero verde”, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, hanno proceduto all’arresto di sette persone, tutte residenti a Torre del Greco, gravemente indiziate dei reati di frode informatica e di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di tali frodi. Contestualmente si è proceduto all’esecuzione (altro…)