FELICE IOSSA :LETTERA APERTA AL SINDACO DI NAPOLI ED AL PD Copia

di Felice ROMANO       Lettera al Sindaco ed al PD Il momento è critico per tanti motivi, ma proprio per questo non possiamo tacere delle preoccupazioni che partono dalla nostra città per investire frontalmente le scelte della politica nazionale. Napoli, ha cambiato da poco il Sindaco della città e si accinge, ad eleggere fra poco, anche il nuovo Presidente della Regione Campania. Il perno di tutte le possibili maggioranze, resta sempre il PD che, in queste ore, però, dovrà sostituire il Segretario regionale del Partito, a sua volta dimissionario per motivi personali. Appena si è appreso della successione (altro…)

FELICE IOSSA :LETTERA APERTA AL SINDACO DI NAPOLI ED AL PD

di Felice ROMANO       Lettera al Sindaco ed al PD Il momento è critico per tanti motivi, ma proprio per questo non possiamo tacere delle preoccupazioni che partono dalla nostra città per investire frontalmente le scelte della politica nazionale. Napoli, ha cambiato da poco il Sindaco della città e si accinge, ad eleggere fra poco, anche il nuovo Presidente della Regione Campania. Il perno di tutte le possibili maggioranze, resta sempre il PD che, in queste ore, però, dovrà sostituire il Segretario regionale del Partito, a sua volta dimissionario per motivi personali. Appena si è appreso della successione (altro…)

POMIGLIANO: LA SCUOLA SCONFIGGE LA GUERRA

di Felice ROMANO     Anche il New York Time si sta interessando ad un evento che è diventato virale, dopo che una donna ucraina, Dana Fedyna, ha postato un video di rara bellezza ed emozione. Il video, che ha raggiunto migliaia di visualizzazioni in tutto il mondo, documenta l’epilogo di una vicenda iniziata a metà febbraio ma che ha visto la conclusione della sua magica storia la mattina del 9 marzo presso la scuola dell’ Istituto Comprensivo Omero plesso don Milani, quando due bambini ucraini , Victoriia e Dmitry, sono stati ricevuti con tutti gli onori,  da tutti gli (altro…)

QUALE ITALIA : MARTELLI , IOSSA G. RUSSO OSPITI DEL TALK DI FELICE ROMANO di Felice Romano

di Felice Massimo  De Falco Con un lucido e “acciaccato” Claudio Martelli, direttore de l’Avanti!, collegato dall’ospedale per problemi ortopedici, l’ex on. Felice Iossa e il consigliere comunale Prof. Giovanni Russo, va in scena una grande puntata dal punto di vista dei contenuti nel talk social condotto dal mattatore Felice Romano. Una serata all’insegna di temi nazionali e locali, argomentati con l’intelligenza e l’arguzia tipica dei riformisti. Tanti i punti trattati a partire dalla rielezione del Presidente Mattarella al ruolo dei partiti sempre meno incisivi, lo strapotere della magistratura, passando per la politica internazionale a quella locale. Con un ragionatore (altro…)

MARCIANISE: MIGLIAIA DI STUDENTI COLORANO CON LE BANDIERE DELLA PACE PIAZZA UMBERTO I.

di GIUSEPPE GOLINO   Un vero successo la manifestazione ‘Postino Unicef’ organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonello Velardi insieme al Comitato Unicef Campania e alle scuole presenti sul territorio. Ad aprire l’iniziativa l’intervento della presidente del consiglio comunale Angela Letizia che, dopo avere ringraziato tutti per l’impegno profuso negli ultimi giorni per la riuscita dell’evento, ha rimarcato l’importanza di aprire momenti di riflessione sui gravi avvenimenti di queste settimane e lo storico rapporto di collaborazione instaurato con l’Unicef sin dall’insediamento della prima amministrazione Velardi con la sottoscrizione di una convenzione che sarà a breve rinnovata. La presidente provinciale Unicef, (altro…)

QUALE ITALIA : MARTELLI , IOSSA G. RUSSO OSPITI DEL TALK DI FELICE ROMANO di Felice Romano Copia

di Felice Massimo  De Falco Con un lucido e “acciaccato” Claudio Martelli, direttore de l’Avanti!, collegato dall’ospedale per problemi ortopedici, l’ex on. Felice Iossa e il consigliere comunale Prof. Giovanni Russo, va in scena una grande puntata dal punto di vista dei contenuti nel talk social condotto dal mattatore Felice Romano. Una serata all’insegna di temi nazionali e locali, argomentati con l’intelligenza e l’arguzia tipica dei riformisti. Tanti i punti trattati a partire dalla rielezione del Presidente Mattarella al ruolo dei partiti sempre meno incisivi, lo strapotere della magistratura, passando per la politica internazionale a quella locale. Con un ragionatore (altro…)

QUALE ITALIA : MARTELLI , IOSSA G. RUSSO OSPITI DEL TALK DI FELICE ROMANO di Felice Romano

di Felice Massimo  De Falco Con un lucido e “acciaccato” Claudio Martelli, direttore de l’Avanti!, collegato dall’ospedale per problemi ortopedici, l’ex on. Felice Iossa e il consigliere comunale Prof. Giovanni Russo, va in scena una grande puntata dal punto di vista dei contenuti nel talk social condotto dal mattatore Felice Romano. Una serata all’insegna di temi nazionali e locali, argomentati con l’intelligenza e l’arguzia tipica dei riformisti. Tanti i punti trattati a partire dalla rielezione del Presidente Mattarella al ruolo dei partiti sempre meno incisivi, lo strapotere della magistratura, passando per la politica internazionale a quella locale. Con un ragionatore (altro…)

I “RESPONSABILI” PER NOSTRA FORTUNA CI SONO ANCORA

di Giovanni Esposito Dopo la tanto reclamizzata fine della prima repubblica, abbiamo assistito attraverso varie fasi storiche ad un inesorabile lento declino della politica italiana e dell’Italia in generale. In momenti storici diversi si sono alternati leader improvvisati che esaurita la popolarità del momento e senza avere un supporto di idee e ideologie hanno avuto il loro lento, inesorabile e sterile declino. Abbiamo assistito alla passerella di vari personaggi, fino ad arrivare alle fasulle promesse dei 5s che oggi vivono un momento che definire travagliato è minimalista. Ieri sera una parte del movimento era in piazza a contestare l’elezione di (altro…)

I NUMERI LI AVEVA

di Pino Campidoglio   I numeri li aveva, quello che gli mancava era tutto il resto…….. Ha voluto un mese per pensarci, e nel frattempo, ha chiesto ai Fratelli del Trio BESAME (BErlusconi, SAlvini, MEloni), di attendere che concludesse il suo “Pensamiento”, prima di sciogliere la riserva. Nell’attesa, tutto il Paese s’è fermato, fino a quando non si è capito che Lui voleva attendere l’inizio delle votazioni, ma per brindare col suo Champagne “Riserva” Gran Cuvée , che aveva in ghiacciaia… Ma non è possibile!! Se fosse così ce ne saremmo accorti ; e poi basta leggere ciò che ha (altro…)

PD: RITORNO AL PASSATO

    di Peppe Iengo   L’ex premier Conte dice no  al confronto con Renzi ma gli formula 13 domande. Prendo atto che fare interviste senza contradditorio e’ facile. Con una portaerei mediatica alle spalle  che cura i suoi interessi basta e avanza per supportare l’opera di denenigrazione in atto. No caro Conte , cosi ci riesce il giornalaio, la massaia e persino lei come avvocato del popolo. Come nel libro di Orwell “la fattoria degli animali” , registro , leggendo tra le righe di addetti “clarinetti” alla carta stampata del Pd , come era immaginabile la quasi totalita” dei (altro…)

IL PRESIDENTE CHE VORREI

    di Pino Campidoglio   Mi piacerebbe che il nuovo Presidente della Repubblica fosse, una PERSONA PERBENE. Non vorrei, nascondermi, per sette anni, agli occhi del mondo, solo per essere cittadino di un Paese che ha per Presidente, un personaggio con vecchi conti aperti con la Giustizia.   Io, come altri, pensavo che, per diventare Presidente della Repubblica, fosse necessario dimostrare di essere persona proba, al di sopra di ogni sospetto, dotata di qualità morali e professionali di alto profilo. Invece, a quanto pare, le cose non stanno proprio così! La Costituzione, sull’argomento (Art.48), dice poco o niente: “Può (altro…)

2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA, 75 ANNI DI LIBERTA’

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 75° anniversario della Repubblica italiana, ha reso omaggio al Monumento del Milite Ignoto all’Altare della Patria. Il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli ha passato in rassegna il reparto d’onore schierato con Bandiera e Banda. Il Presidente Mattarella ha, quindi, deposto una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto, alla presenza dei Presidenti di Senato e Camera, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte Costituzionale. Al termine, le Frecce Tricolori hanno sorvolato su (altro…)