QUANDO LA MORTE DIVENTA OGGETTO DI CONTESA POLITICA E LE NOTIZIE RINCORRONO LA RETE

di Rosario Naddeo La velocità della rete, impone di correre, ma in più di un’ occasione si corre troppo, le notizie corrono troppo, le riflessioni e le verifiche meno. E’ il caso della morte dell’ex calciatore delle giovanili del Milan Seid Visin , la notizia della sua morte viene subito collegata ad una lettera, dovremmo dire ad uno scritto, in cui il giovane di origini africane adottato da una coppia campana, con estrema lucidità, chiarezza di descrizione e ricchezza di sensazioni e sentimenti, racconta come il suo rapporto con la gente sia cambiato negli anni con l’intensificarsi degli sbarchi sulle (altro…)